HomeitalianoLifeAbout

Friday, 30 July 2010

Torta morbida di mandorle e albicocche


No vacanze, no relax per me...
tra poco tornero' in Italia per risolvere molte delle cose rimaste in sospeso, il tutto in una Torino deserta e rovente. Dunque, le mie vacanze quest'anno altro non sono che un momento da trascorrere lontana da casa e persa dietro impegni inderogabili... un vero sogno di mezza estate!
Poi, per dovere di cronaca, a meta' agosto ritornero' in Inghilterra e cominciero' a preparare gli scatoloni per un nuovo trasloco, esatto, ho detto proprio trasloco, insomma non trovavo un modo migliore per trascorrere l'estate allora ho pensato fosse giunto il momento di cambiar di nuovo casa ;).

Viste le circostanze mi perdonerete se accantono piatti stylish per consolarmi con una semplice e morbida torta. Anche la sua immagine, calda e luminosa, mi suggerisce sole e pranzi all'aria aperta.
La ricetta e' un mix tra due ricette e la caratteristica, che a me piace molto, e' l'incontro tra il sapore rotondo della mandorla e la sua texture con il sapore lievemente acidulo della albicocca cotta al forno.
Si prepara velocemente, si divora altrettanto velocemente... e consola, un poco, ma consola.

Torta morbida di mandorle e albicocche
(6-8 persone)


  • Separate i tuorli dagli albumi e riporli in due ciotole diverse. Montare gli albumi a neve ferma.
  • Montare i tuorli aggiungendo il burro morbido e la scorza grattuggiata del limone.
  • Unire il composto liquido dei tuorli alla farina e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo; rimarra' tuttavia poco umido.
  • Incorporare infine molto lentamente dall'alto verso il basso gli albumi montati a neve al composto di farina, burro ed uova.
  • Versare il tutto in una teglia a cerniera oppure, in mancanza, in una teglia tonda foderata con carta da forno.
  • Tagliare le albicocche a fettine e disporle sopra l'impasto, spingendole un po' verso il fondo, e cospargete con le scaglie di mandorle tagliate grossolanamente.
  • Infornate a 180 gradi per circa 40-45 minuti o finche' non risultera' dorata.
  • Servitela con una bella spolverata di zucchero a velo.


21 comments:

Federica said...

Stavolta non rischio di lasciarmela scappare! Che spettacolo questa torta, lo so che è il suo profumino ad avermi fatto subito drizzare le antenne. E se già conquista di suo, con quella splendida foto atterra in uno sguardo! Non è che per caso quella fetta è lì che mi aspetta! C'è pure la rima!!!

Anch'io quest'anno niente vacanze, le ferie ...quando...boh! Quasi quasi ti invidio il trasloco...
Un bacione cara, buon week end

lucy said...

beh vedo che anche la tua vita è incasinata, tu cambi due stati addirittura, io solo due regioni nell'arco di frequenza di 4 volte alla settimana.infatti sono un po' esaurita però questa torta mi tirerebbe molto su, ha un colore e sapore molto confortante! un bacione grosso e buon week e buona Torino, dai che è sempre bella e se ti può consolare adesso fa freschetto!

barchetta said...

ciao! capito qui per caso e devo dire che è una meraviglia quello che vedo! albicocche,mandorle...il tutto avvolto nella morbidezza!
In bocca al lupo per il trasloco e per questa "unconventional" estate (io la passo sui libri, aspettando l'autunno e la sessione d'esami di settembre...brividi a 30°!!!)
a presto (se ti va visita pure il mio blog,l'ho appena iniziato ed è ancora un cantiere a cielo aperto...intanto ti ho messa nei link che seguo!)

eli said...

mhhhh....buona...questo week end la provo!

Lilly said...

Una meraviglia, questa torta.E quello che ci vuole per tirarti su.

elenuccia said...

carissima devo confessare che non ti invidio proprio...i traslochi sono devastanti!!!
Invece ti invidio tantissima questa torta soffice, deve essere squisita. Credo che la farò nei prossimi giorni, ho giusto giusto delle belle albicocche in frigo. Teglia da 22/23?
Un bacione e buon fine settimana, elena

PS: le foto sono SPLENDIDEEEEEEE

Acquolina said...

prospettiva poco allettante sia il trasloco che le ferie separati. In effetti questa torta è una vera coccola!
che belle foto che fai!
Francesca

Forchettina Irriverente said...

Grazie Katia, finalmente ho trovato una ricetta davvero bella per usare il cremor tartaro. L'ho visto due mesi fa in vendita in un negozio e così l'ho comperato. L'idea del ciambellone non mi ispirava un granchè, ed ero proprio in attesa di trovare una ricetta per usarlo la prima volta. Detto fatto, ecco la tua !!! Che tra l'altro mi piace moltissimo, albicocche e mandorle stanno benissimo assieme, e questa torta sembra avere una consistenza meravigliosa.
Anche io mi rifugio nelle coccole dolci, quando ne ho bisogno. Immagino che la tua estate sarà decisamente pesante ed un pò difficile. Ma dopo tutto questo trambusto, vivrai in una nuova casetta con la tua dolce metà !!! E ti sembrerà un paradiso !!! Buon fine settimana anche a te. Manu

°.°. Martina .°.° said...

katia, non c'è niente da dire: sei troppo brava!!! la foto è stupenda, la ricetta golosissima!!! a presto, M

Serena said...

Hai proprio ragione...la tua torta è proprio confortante...e la foto con la luce appena soffusa racconta storie di risvegli mattutini addolciti dal profumo di questa torta appena sfornata!!

fantasie said...

Piace anche a me, la ricetta e se poi consola, anche poco, fa proprio (anche) al caso mio!

Katia said...

@Federica
allora mi farai un po' di compagnia se non andrai in vacanza vero? Io non potro' dedicarmi al mio blog ma quando saro' a Torino i miei momenti liberi li passero' davanti al pc... guardando anche cosa avrete fatto di buono voi. Bacione :)
@Lucy
non sapevo fossi di Torino! Coraggio, spero che un po' di vacanze almeno tu le farai...
@Barchetta
grazie per la visita e in bocca al lupo per i tuoi esami... verro' a trovarti, ciao!
@Eli
uhm... sei Eli la mia cara ex collega? Ma certo che sei tu! Bacio
@Lilly
i dolci funzionano, l'effetto dura poco ma e' meglio di niente. Ciao
@Elenuccia
Grazie mille per i complimenti sulle foto, finalmente sto entrando in sintonia con la nuova macchina fotografica :) Comunque Elenuccia tu invidi la mia torta ed io invidio la tua maratona estenuante.. sono ancora ammirata come puoi vedere, bravissima!
La teglia e' da 22 cm. Baci
Acquolina
Ciao Francesca, la prospettiva non e' certo entusiasmante, non avro' per fortuna modo di annoiarmi ecco :).. Baci

Katia said...

@Forchettina
Ciao Manu, grazie dell'incoraggiamento e della previsione felice... non vedo l'ora che tutto passi perche' son proprio tante le cose da sistemare.
Riguardo al cremor tartaro io ho iniziato ad usarlo come lievito tout court per evitare il lievito normale... a quanto pare poco salutare.
Grazie per la torta.. e' davvero molto semplice.
Buon w.e. e a presto!
@Martina
come sei generosa martina, grazie e buon w.e.!
@Serena
hai ragione Serena, ricorda piu' risvegli mattutini che pranzi... che bella immagine coccolosa mi hai suggerito, ancora piu' confortante! Un bacio cara.
@Fantasie
Spero che potrai andare in vacanza molto presto.. in quel caso il bisogno di dolci consolatori diminuisce parecchio. In bocca al lupo e buon w.e.

Chiara said...

mi dispiace per il periodo che ti aspetta!! spero che riuscirai a sistemare tutto per poter godere un pò di momenti di relax!!
passando al tuo confort food la foto meravigliosa!!! cos' solare, luminosa, calda, avvolgente, trasmette bellissime sensazioni!!!
la torta è una vera delizia il sapore delle mandorle unito a quello delle albicocche è buonissimo!!!
baciiiii e buon w.e.

FeelCook said...

Dai coraggio!! Pensa a quale posto meraviglioso ti aspetta... presto tutto questo "trambusto" sarà finito e ti potrai godere un po' di relax... e soprattutto dedicarti alle tue passioni: cucina & fotografia!!! Io aspetto con ansia il tuo report fotografico dettagliato!!!!!!
La torta morbidosa che ho visto è proprio ciò che amo di più... oramai in giro si vedono solo creme e dolci al cucchiaio!! Io sono sempre legata alle torte tradizionali, che si facevano con la mamma da bambina... la tua sembra deliziosa!!

p.s. Hai promesso che se trovi un paio d'ore ci prendiamo un caffè insieme a Torino, ricordi???? Aspetto tue notizie!!!
Bacio
Roby

Edith Pilaff said...

Mmmh,another dazzling display of gorgeousness....
Gnam! Mi era gia' piaciuta tantissimo la ricetta precedente,anche se nutro un minimo di ostilita'
per Atherton e Ramsay....
Questa torta ha l'aspetto di cio' che le nostre mamme e le nostre nonne cucinavano e parla un linguaggio piu' dolce e rassicurante..
Un salutone.

fiOrdivanilla said...

Katia dolce Katia, è il sogno di tutti quello di passare l'estate a preparare gli scatoloni per il trasloco! :D
Spero tanto riusciremo a vederci (a proposito, hai posta:)... lo spero davvero con tutto il cuore.. prima che tu ti trasferisca in una casa ancor più lontana di dove sei ora :(

La foto che ritrae questa torta è un incanto. Un vero e proprio incanto. Mi piace in particolare la seconda, che ritrae una fetta di torta. Lì, accostata alle albicocche, mi dà più l'idea della trasformazione... dal frutto alla torta. Come se fosse avvenuta una magia, così come mi piace pensare e credere. C'è sempre dell'alchimia nel fare i dolci o nel preparare alcuni piatti. Non trovi?

grazie per avermi ricordato il cremor tartaro.. che io non devo usarlo per preferenza, ma per obbligo (: l'allergia al Nichel mi impedisce di mangiare qualsiasi prodotto contenente lievito .. uff.
Dici che viene meglio la lievitazione con il lievito chimico? Io proverò a mettere cremor tartaro + un pizzico di bicarbonato. Vediamo come viene va' :)
Mai provata la torta mettendo l'olio anziché il burro? devi sapere che io amo il retrogusto leggermente pungente che dà l'olio, mi piace da morire. Un olio extravergine delicato, non forte e deciso, solitamente ligure o del Garda.. se hai mai provato vorrei sapere cosa ne pensi del sapore dell'olio nei dolci :)

Tuttavia il burro dà una morbidezza unica, ma non credo sia solo questione di morbidezza poi, sai? E' anche per il gusto. Il sapore del burro nei dolci è eccezionale..

La torta in finale, è ottima. Sembra proprio rimanga ben umida al suo interno,bella morbida. Il connubio mandorle e albicocche è fantastico..

Milena said...

Il suo effeto consolatore mi ha catturata: anche per me niente vacanze!

Katia said...

@Chiara
Son contenta che questa foto tutta torta ti sia piaciuta :) Per quanto riguarda invece i miei impegni alla fine non credo di esser l'unica, alla fine tutto si sistema anche se li' per li' lamentarsi un po' e' inevitabile :)
Un bacione e buona settimana
@Roby
Io devo ammettere che mi dedico poco alle torte lievitate, mi piacerebbe invece iniziare a farne di svariate e piu' sovente... mio marito sarebbe molto contento :)
Ad ogni modo ci vedremo certamente, almeno il tempo per un caffe' insieme lo troveremo... Un bacione Roby e a prestissimo!
@Edith Pilaff
capisco benissimo quel che intendi, una torta e' sempre una torta... ci fa tornare bambine ed inevitabilmente ci rassicura, mentre una barbabietola in insalata di Atherton non potra' mai assurgere ad un compito simile, son d'accordo con te ;) Grazie e a presto!
@Fiordivanilla
Ciao carissima... posta ricevuta! :)
Queste foto sono in effetti particolarmente felici, per me e' un piacere cucinare e poi prendere la macchina fotografica in mano... mi da' una soddisfazione maggiore, piu' completa.
La torta era buona anche se concordo con te cara sul pizzico di bicarbonato che ho omesso... in questo periodo sono davvero un po' fuori, credimi.
Anche a me piacciono le torte con l'olio, mi piacciono anche molto, solo che il burro con le mandorle lo vedevo molto meglio questa volta... in generale uso l'olio di oliva per le ciambelle allo yogurt, per i muffin e per poche altre preparazioni.
Oggi rispondo alla tua email.
Un bacione e a presto cara :)
@Milena
Coraggio Milena, spero almeno che tu non debba lavorare. Buona settima :)

fiOrdivanilla said...

Tesoro, ci credo bene con tutto quello di cui devi occuparti e a cui devi pensare! Mille preoccupazioni, mille pensieri... ci manca che pensi al bicarbonato!
Hai ragione per quanto riguarda il burro, in questo caso non avrei fatto diversamente! Ciambelle et similia sì, mi piace l'olio, così come anche nei muffin, ma in questa torta il burro merita!

Un abbraccione e a prestissimo :*

Anna Lisa said...

Katia che bello il tuo blog e che bella questa ricetta. Mi iscrivo subito e provo la tua torta al più presto in versione gluten free. Anch'io ho una bella ricetta con le albicocche se ti va passa a trovarmi http://senzaglutinepertuttiigusti.blogspot.com
Buon Natale!

Post a Comment

 
Copyright © 2010 KatiaAndKitchen, Katia P. All Rights reserved.