HomeitalianoLifeAbout

Monday, 21 February 2011

Zuppa con carote e cozze


Mi e' ufficialmente ripreso il pallino della cucina: dopo una lunga pausa son di nuovo preda di manie compulsive riguardanti ricerche di ingredienti svariati, libri ed esperimenti.
Sono arrivata anche a far biscotti un giorno si' e l'altro no e, dal momento che quasi non li mangio, mi trovo poi a regalarli ai vicini di casa che credo non si capacitino affatto del perche' questa italiana pazza inforni biscotti per poi regalarli: allora ecco che si illuminano e sorridono e ringraziano. E non capiscono.
La cosa piu' preoccupante e' che quando voglio cucinare qualcosa mi metto a pensarci gia' la sera, e magari proprio un attimo prima di coricarci mi trovo a chiedere a mio marito, la persona meno indicata sulla faccia della terra, cosa ne pensi di un piatto o di un abbinamento. Poi succede che la domenica mattina mi alzi  come un'invasata e mi metta a pulire le cozze per fare la zuppa, oppure mi arrampichi con la mia reflex sulle sedie per fotografare qualcosa... e lui si alza, guarda e sorride sconsolato.
Quando inizio cosi' e' finita, lo sa anche lui: si tratta di fisse cicliche, durano qualche mese dopo di che si attenuano per poi riprendere di nuovo. Ma nel frattempo mi diverto, anzi, ci divertiamo in due.

Di nuovo zuppa: quel libro monotematico continua ad ispirarmi. Tuttavia perche' sia saporita e non solo una passata di carote bisogna aver cura di cucinare le cozze con tutti gusti perche' e' proprio il sughetto di cottura che insieme a olio evo, prezzemolo, pepe e pane abbustolito danno a questa zuppetta il suo perche'.

Zuppa con carote e cozze
(2 persone)

350 gr carote bio
16 cozze
100 ml vino bianco secco
450 ml circa di brodo vegetale
2 spicchi di aglio
prezzemolo fresco
olio e.v.o
1/2 cucchiaino zucchero
prezzemolo q.b.
pepe nero

  • Affettate le carote tenendone una o due da parte. 
  • Mettere a scaldare in un tegame un cucchiaio di olio e rosolarvi l'aglio e le carote affettate, unire lo zucchero, rimestare e continuare a rosolare per pochi minuti.
  • Aumentare la fiamma ed aggiungere il brodo vegetale (possibilmente homemade), aggiustare di sale e portare a bollore. Ridurre la fiamma, coprire e cuocere rimestando occasionalmente per circa 25 minuti.
  • Nel frattempo tagliate a dadini le restanti carote e rosolatele con poco olio in un pentolino, aggiungere un pizzico di zucchero, poco brodo,  e cuocere anche loro per circa 10 minuti,.
  • Pulire le cozze lavandole sotto l'acqua corrente (scartate tutte quelle aperte o semiaperte!). Raschiare la superficie esterna della conchiglia con una paglietta per rimuovere eventuali incrostazioni, staccare il bisso strattonandolo con la lama di un coltello.
  • In un larga padella mettete a scaldare un cucchiaio di olio con aglio affettato, una manciata di prezzemolo, e una macinata di pepe. Mettete le cozze, sfumate con il vino, coprite e cuocete a fiamma alta, rimestando occasionalmente per 5 minuti e finche' tutte le cozze si saranno aperte.
  • Rimuovete le conchiglie e tenete da parte le cozze, filtrate inoltre il liquido di cottura con una garza.
  • Non appena le carote si saranno intiepidite rimuovete l'aglio ed emulsionatele aggiungendo il liquido di cottura delle cozze, rimettete a scaldare aggiungendo le cozze e le carote cotte separatamente (che ci sono ma non si vedono perche' immerse, ad ogni modo questi dadini di carota rimangono piu' sodi e conferiscono piu' la consistenza di zuppa).
  • Servire con una macinata abbondante di pepe fresco, prezzemolo tagliato grossolanamente, olio e.v.o e pane abbrustolito su una graticola unta di olio (ok, detto cosi' suona male, ma se la ungete prima il pane risultera' ovviamente piu' gustoso :).


43 comments:

Federica said...

Mi è venuto da ridere perchè mi riconosco in tutto e per tutto i questa mania compulsiva. A volte ci penso addirittura la notte a quello che avrei voglia di cucinare, a quale sarebbe la combinazione migliore per quell’ingrediente o addirittura a come potrei fare per fotografare al meglio quel piatto o quell’altro. Forse sono un caso patologico!!!!! Gran bella ispirazione questa zuppetta di cozze, mi sa che la dolce metà gradisca appieno la tua ciclica mania ^__^ Un bacione gioia, buona settimana

lucy said...

queste manie compulsive sul cibo le capisco molto bene!!si ormai siamo casi disperati!adorabile questa zuppa e l'abbinamento fantastico.p.s..: mi piacerebbe essere un tuo vicino!

meggY said...

Certo che …
1)Quel librino ormai è entrato anche nei miei sogni
2)Non ho dubbi che i vicini di casa apprezzino il ritrovato amore per la cucina
3)Lo apprezzo tantissimo anch’iooooo, quest’abbinamento carote bio/cozze dev’essere strepitoso!!
4)L’immagine di te abbarbicata su una sedia mi fa morire dal ridere anche in questo bigio lunedì mattina
Un bacione grande grande e buona settimana!

Fabiana said...

noi possiamo solo essere molto felici del tuo ritorno in cucina.. guarda qui che meraviglia...

meggY said...

Ps al sashimi homemade non resisto nemmeno io..intingolo di soysauce e wasabi e via .. che delizia!!

meris said...

Ma che bello il tuo blog. E quella zuppa è molto invitante. Ciao

Stefania said...

Che bella ricetta, complimenti !

One Girl In The Kitchen said...

evviva! mi sembra buonissima!
P.S: guarda che lo yoga potrebbe servirti per affinare le tecniche di arrampicamento.....just sayin'...

FrancescaV said...

mi piace proprio questa zuppa, e che colori ha, immagino il sapore pieno di mare addolcito da quello delle carote.

ilcucchiaiodoro said...

Vorrei tanto essere una tua vicina! Te lo dico qualche giorno prima o poi per salire,stare e in bilico e scattare va a finire che mi spezzo una gamba... pensavo di essere la sola a trovare certe posizioni...
Il pesce a casa lo si mangia quasi tutti giorni,potrei provarla appena possibile,o appena mi venga la voglia di pulire le cozze...
buona giornata

elenuccia said...

hahaha mi fa venire da ridere pensarti abbarbicata sulla sedia a fare foto alla creazione mattutina...ma mi sa che sei in buona compagnia tesoro ;)
questa zuppetta sembra deliziosa, bella colorata e sicuramente molto saporita e profumata.

Le ricette dell'Amore Vero said...

complimenti, bellissimo il tuo blog! mi iscrivo così ti seguo sempre!
se ti va mi farebbe piacere averti nella mia cucina! Un bacione!

dolci a ...gogo!!! said...

questa zuppa sarebbe perfetta per il mio conteste tutto in cocotte per di piu è decisamente favolosa!!!bacioni imma

Strawberryblonde said...

Posso inzupparci un pezzettino di pizza bianca per favore?

EliFla said...

Io sono contentissima che ti sia tornata la voglia di cucinare....allora ti aspetto ancora in questi giorni!!!

Magari avessi una vicina come te...ti inviterei tutti i pomeriggi per un tea o un caffè.... con i tuoi biscotti!!!Buon inizio settimana, ciao Flavia

Eloisa said...

Mmmh..vorrei essere io la tua vicina di casa! I miei vicini, invece, non fanno altro che sbirciare dentro il mio cortile per vedere cosa faccio! (La disgrazia del pian terreno)!
Zuppa molto invitante, potrei proporla al mio compagno che...odia le zuppe ma ama le cozze! Potrebbe essere un buon motivo per assaggiarla! :-)

Leda said...

Ciao! Se ti fa piacere ti vorrei invitare a partecipare al mio contest EGGS IN SMOKING aperto fino al 6 marzo.

Ci sono dei carinissimi bijoux in palio, inoltre chi partecipa al contest potrebbe vedere la sua ricetta pubblicata anche su About Food.

Ti aspetto! :)

Serena said...

Cara Katia, ben venga questo ritorno di voglia culinaria, ci sei mancata troppo in questi ultimi lunghi mesi!! E mi piace questa tua fase "soup", che a quanto pare, ci accomuna piu' di quanto tu pensi!!
Bacini

Katia said...

@Federica
non sei un caso patologico, sei in buona compagnia cara :)
@Lucy
hai ragione, casi disperati ma che si divertono!
@Meggy
dai che quando vieni a S.F. mangerai zuppette di pesce a ravioli al vapore a gogo, che bello! :)
@Meris e Stefania
ciao e grazie :)
@onegirlinthekitchen
messaggio ricevuto: ci vediamo mercoledi' a yoga! ;D
@FrancescaV
in effetti al di la' dell'ingrediente principale sapeva molto di mare, e mi e' piaciuta proprio per questo :)
@ilcucchiaiodoro
bene Donatella vedo che anche tu fai l'acrobata, che ridere queste immagini, saremo mica fuori di testa?! :)
@Elenuccia
Si' non mi sento sola a ben vedere ;)
@lericettedellamore
ciao, passero' a trovarti
@dolciagogo
ciao Imma, vengo a dare un'occhiata al contest.. perche' no?
@strawberryblonde
ma no, niente pizza, prendi pure un crostino :)
@Elifla
ciao Flavia, grazie per la visita e buona settimana..
@Eloisa
uhmmm non lo vedo molto con le zuppe, mi sembra piu' da bucatini con le cozze se non sbaglio :)
Un bacione
@Leda
ciao, credo che fino al 6 marzo potrei farmi venire in mente qualcosa, grazie dell'invito!
@Serena
ciao cara, anche tu sei da zuppe e vellutate? si' abbiamo qualcosa in comune allora...

@

La cuoca Pasticciona said...

Davvero invitante questa zuppetta da copiare perchè é una ricetta semplice ma dai gusti unici e magici.. bacino

Una cucina a pois said...

che ridere, mi son rivista in pieno nella tua descrizione, capita spesso che io faccia biscotti e muffin a volontà e mi trovi poi a regalarli... (perché in fondo 2 persone non possono mangiare kg di dolci da sole!!)
questa zuppetta poi mi ha davvero colpita, sono un'amante delle zuppe e quindi... la proverò senz'altro!!
buona giornata, Valentina

Roby e Loris feelcook said...

Arrivo anch'io!!!! Come potevo mancare all'appello? Ogni tua preparazione mi lascia senza parole, non per dire, ma tutte ste idee da dove ti vengono??? Mai pensato di mangiare le cozze (che adoro) inzuppate in una delizia calda di carote!! E poi che bel colorino che ne è venuto fuori! Ah già che negli States tutto è iper... anche il colore! Ma le carote di S.F. sono fosforescenti?
Ebbrava come sempre, grazie per le tue compulsioni, apprezzo molto e credo di soffrirne anch'io!! Baciooooooooo

ilcucchiaiodoro said...

Secondo me lo è chi non le fa haahaha. Crediamoci ;-D

marifra79 said...

Vorrei averti come vicina!!!! DAvvero!!!!!!!!!!!!! Ma non per avere i biscotti in regalo ma perchè sei simpaticissima!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Un abbraccio

Le ricette dell'Amore Vero said...

complimenti per il tuo blog, è bellissimo! mi iscrivo così ti seguo sempre! se ti va sei la benvenuta nella mia cucina! un bacione! :-D

Marina@QCne said...

Un'altra blogger dall'animo vagabondo :-) Sono contenta di aver scoperto il tuo blog! Ottima questa zuppetta! ciao, marina

pina said...

bella zuppa! mi hai fatto venir voglia di rifarla subito. Sai che la vedo benissimo anche come una zuppa fredda (tipo gazpacho)?
La proverò...e complimenti per il tuo bellissimo blog ;)

Milen@ said...

E ci credo che il sughetto delle cozze fa la differenza :D
Le tue acrobazie danno risultati eccellenti :D

Ely said...

Grazie del tuo commento! mi ha fatto conoscere il tuo splendido blog! ora ti ho messo nei miei preferiti così posso seguirti e questa zuppa con le cozze... che dire... diversa e deliziosa! ciao Ely

Katia said...

@Lacuocapasticciona
la zuppetta semplice ci sta proprio.. se poi e' gustosa tanto meglio ;) a presto!
@Unacucinaapois
ciao valentina e piacere di conoscerti :)
@Feelcook
di' ma mi prendi in giro te con le carote fosforescenti??! :D E pensa che sono pure bio e non ho praticamente aumentato la saturazione della foto, ma si puo'? Dici che divento arancione anche io a forza di mangiare carote ammmmerricane? :) Baci carissima e a presto
@Ilcucchiaiodoro
Donatella se non fai certe pazzie ti diverti anche meno, il blog deve essere anche un gioco mica siam qua per annoiarci... ma so che tu sei d'accordo con me! :)Baci
@Marifra79
anche io vorrei averti come vicina, sai che bello condividere biscotti e altre chiacchere ;) invece mi trovo quattro americani complimentosi come vicini... A presto!
@lericettedellamorevero
Grazie per la visita e a presto :)
@Marina
ciao e piacere di conoscerti.. Anche tu in giro per il mondo? :)
@Pina
ciao e grazie per la tua visita :)
@Milena
grazie molte cara Milena, tuttavia le acrobazie sulle sedie cerchero' di evitarle con l'acquisto di un cavalletto :) Baci
@Ely
piacere mio Ely, e ricambio i complimenti :)

pagnottella said...

Ciao Katia :) grazie per la gradita visita!
A presto

Roby e Loris feelcook said...

Cara cara Katia, mi hai fatto fare una bella risata con la tua risposta... certo non volevo fare spiritosaggini sulle Nostre Convinzioni Bio, neanche ci avevo pensato, ora conosco le tue fisse sul cibo (che poi sono le mie!!!). Quindi NO, la mia era tutta invidia!!! Le vorrei anche io... e penso che più che altro diventerai (se già non lo sei!) abbbbbbronzatissima!!! Ancora più invidia...grrrrrrrrr
bacioooooooooooooooooooooooooooooo
Roby

Robjana said...

Ero nel blog della grandissima Arabafelice e ho letto che anche tu sei una fan, come me della frutta secca!!! Io, oltre alle mandorle non resito ai pinoli, noci, nocciole... Speriamo che i ceci di Stefania siano realmente dietetici ;)
Bacioni

Passiflora said...

conta che sto morendo di fame e sono in attesa di pranzare... la tua zuppa mi ha fatto venire un'aquolina in bocca.. bona! complimenti anche per le foto

Passiflora said...

ho persino sbagliato a scrivere acquolina, vedi come sto!

Ilaria said...

Che buona.......quella fetta di pane tostato che poi si intravede.......la divorerei!!
Complimenti per il tuo blog!

Katia said...

@Pagnottella
ciao e piacere di ritrovarti qui :) a presto
@Feelcook
allora mi credi che le carote sono anche iperarancioni??! Probabilmente sono pure ipervitaminizzate e ipernutrienti come tutto il resto.. sara' forse per questo che non perdo un grammo nemmeno correndo 40 km alla settimana?!
Bacione carissima :)
@Robjana
ciao e grazie per la tua visita... e mi raccomando ripromettiamoci di far quei ceci, io ci provero' nei prossimi giorni :) a presto!
@Passiflora
non preoccuparti, alcune volte nemmeno io guardo cosa scrivo :) Buon w.e.
@Ilaria
ciao e grazie per la tua visita, a presto :)

simona said...

il tuo blog è bellissimo,accattivante ed elegante allo stesso tempo complimenti di cuore

EliFla said...

Ciaooo..scusa oggi vado di corsissima per quella storia di facebook...puoi andare da Paola della cucina piccoLina (sul mio blogroll la trovi, ieri ha scritto un post sul plagio subito) e nel suo post trovinil link diretto...se no più tardi te lo invio...ma ho visto che ha già tolto molto foto!!)...ciao a dopo, Flavia

Marina@QCne said...

Ciao Katia, grazie per il consiglio sui contest ;-) buon fine settimana, marina

Acky said...

Ciao Katia, ho letto il tuo commento sul post di Sabrine e nn ho resistito dal passare a conoscerti..e ho fatto bene! la scena della tua first date è fantastica...e questa zuppa originale...sarei curiosissima di assaggiare il sapore. A presto! intanto ti seguo (San Francisco è una delle mie prossime desiderate mete!)

lacucinaghiotta said...

Questa zuppa ha dei colori bellimi, mi posso solo immaginare il sapore.
Complimenti per il blog, molto interessante!
Francesca

terry said...

Uh le amate cozze.... di carote ne ho ancora anche dopo la torta, potrei andar a prender le cozze! super zuppa!

Post a Comment

 
Copyright © 2010 KatiaAndKitchen, Katia P. All Rights reserved.