HomeitalianoLifeAbout

Wednesday, 19 May 2010

Hummus: l'evoluzione di una scatola di ceci


Questo e' uno dei soliti finger food che preparo al volo quando capita una cenetta improvvisa.
Lo scorso 16 aprile, diversamente dalle altre volte, l'ho preparato alle 11 del mattino ed e' stato il mio frugale pranzo. 
Il punto e' che quella mattina avrei dovuto prendere un volo per Torino ma, data l'eruzione di un vulcano in Islanda, il grigio cielo inglese e' stato ulteriormente annuvolato da nubi di cenere vulcanica. Risultato: spazio aereo chiuso per dei giorni!
Dunque io mi son ritrovata qui, con il mio trolley pronto e il frigo vuoto, affamata e ovviamente parecchio incacchiata. Ad ogni modo, avendo realizzato di non poter lottare contro un evento naturale di tali proporzioni, nonche' in attesa di ragionare sulle mie sorti "aeree", ho aperto di malumore una scatola di ceci (quella l'avevo) e ho preparato questo hummus. Non solo, per ammazzare il tempo ho scattato anche alcune fotografie per questo blog a quel tempo under constuction.

Quasi dimenticavo, per chi di voi non lo conoscesse, l'Hummus e' una salsina di origine araba che si accompagna molto bene a crostini e verdure fresche. E' realizzato principalmente con ceci e tahini (salsa a base di sesamo) ai quali io aggiungo altresi' un po' di coriandolo e pinoli.
Azzeccato per un aperitivo...talvolta, come nel mio caso, puo' diventare un passabile pasto nonche' distrazione.

Hummus con pinoli
(4-6 persone)

420 gr ceci in scatola
1 spicchio di aglio spremuto
1 limone
50 ml olio extra vergine di oliva
2 cucchiai di pasta tahini
1/2 cucchiaino di sale
1 manciata di coriandolo
2 cucchiai di pinoli tostati
un pizzico di peperoncino o paprika (facoltativo)

  • Sciacquate i ceci e dopo averli scolati metteteli in un mixer. Unite l'aglio spremuto, il succo del limone, l'olio, il sale e la pasta tahini. Quest'ultima altro non e' che una pasta a base di sesamo, credo che in Italia la troviate nelle bio botteghe.
  • Frullate fino a raggiungere la consistenza di un pate', aggiungete eventualmente qualche cucchiaio di acqua se dovesse risultare troppo asciutto. Unite ancora il coriandolo fresco e meta' dei pinoli tostati e passate ancora qualche minuto al mixer.
  • Trasfrerite in un recipiente e cospargete con i pinoli rimasti e poca praprika o peperoncino se vi piace. Accompagnate con carote fresche tagliate a bastoncini o con crostini di pane tostato.

11 comments:

paolobarla said...

L'aspetto è ottimo e davvero invitante...per uno snack veloce è davvero adattissimo, e poi chi è che non tiene sempre un po' di tahini in dispensa?! :)

domandina: ma il coriandolo devo proprio metterlo?!

Elisa said...

questa ricetta potrbbe fare al caso mio, perchè è particolare e veloce da fare..molte volte non si ha voglia nè tempo per cimentarsi in cucina,quindi trovo che sia un'idea azzeccata..
direi che la fantasia proprio non ti manca...

Anacardo said...

Non oso immaginare se non avessi trovato quella scatola di ceci... !

Katia said...

@Paul
quando smetterai di mangaire 4 salti in padella parleremo del tahini, per adesso prendi nota ;)
@Anacardo
in effetti la scatola di ceci ha avuto una funzione catartica :)
@Eli
la mia fantasia c'entra poco questa volta, l'hummus e' molto comune qui a Londra... te lo consiglio comunque perche' e' buono e rapido (puoi farlo anche senza tahini). A presto

Diletta said...

Buono l'hummus!
e non parlarmi di 'sto vulcano maledetto perche' mi ha scombinato i piani gia' fin troppo!

Un sorriso saporito,
D.

Katia said...

@Diletta.. questo vulano di emme ci dara' da tribolare tutta l'estate. Non rimane che sperare, se proprio dobbiamo rimanere bloccate da qualche parte, che questo ci causi meno grane possibili.
In bocca al lupo! ;)

stefania said...

Davvero interessante, non pensavo che si potessero fare cose cosi' buone con i ceci. Pero' adesso mi metti in crisi , cosa preparo questo fine settimana ?

Angela said...

buono l'hummus!!!
è una delle salse a cui ricorro più frequentemente quando devo preparare un antipasto veloce o un aperitivo.. ma non avevo mai pensato ai pinoli, tostati.. bella idea!!!
i pinoli con i ceci.. mi sa che è un'ottima combinazione.. provo, provo!! :o)


21 May 2010 21:33

Katia said...

@Stefania
Dai, coraggio... "puoi farcela" (come diresti tu ;)
Baci e buon w.e.
@Angela
Trovo che i pinoli lo arricchiscano un po', in gusto e consistenza. Fammi sapere poi cosa ne pensi di questa piccola modifica.
A presto e baci.

Sandy said...

mmh sarebbe da provare! :D a quando l'onore?

Angela said...

provata la variante con i pinoli...è piaciuta tantissimo!!
i pinoli tostati si accostano bene al tahin...
ha un gusto più deciso.. molto gradito! :o)

Post a Comment

 
Copyright © 2010 KatiaAndKitchen, Katia P. All Rights reserved.