HomeitalianoLifeAbout

Wednesday, 12 May 2010

Mini polenta con porri, funghi e fonduta di Zola

 

La polenta, solitamente piatto invernale, diventa uno sfizioso antipasto se condito con ingredienti come funghi e servito con una crema leggera di gorgonzola.
Io adoro il gorgonzola e finalmente dopo 11 anni anche mio marito inizia ad apprezzarlo, questo mi permette finalmente di usarlo come mi pare e piace e, ultimo ma non meno importante, siamo contenti in due!
Riguardo alla polenta invece ammetto di aver usato della polenta istantanea: proprio perche' e' primavera, nemmeno nei miei sogni piu' assurdi starei in cucina ad abbracciare un paiolo fumante. Inoltre, a Londra non ho nemmeno un paiolo per polenta e credo che mai l'avro' : )
Questo sformatino è un'idea per un antipasto primaverile: piccole dosi, crema leggera e poca frittura croccante.

Mini polenta con porri, funghi e fonduta di Zola
(per 4 persone)
150 gr. polenta istantanea
200 gr. funghi misti
2 porri
½ scalogno
1 rametto di rosmarino

  • Per quanto riguarda i funghi potete usare dai porcini ai funghi misti. Io ho usato funghi misti e  ho aggiunto anche dei porcini secchi, giusto una manciata per dare un po' piu' di carattere.
  • Lavate, asciugate, e tagliate a fettine i porri e i funghi (tenendone da parte circa ¼ per la frittura). Se usate anche dei porcini secchi teneteli in ammollo per 10 minuti.
  • Scaldate in una padella antiaderente 2 cucchiai di olio e il trito dello scalogno con il rosmarino, fate sudare per pochi minuti senza friggere e infine versate i porri e i funghi. Lasciate insaporire e poi cuocete a fiamma bassa finchè i funghi non saranno teneri, aggiustate di sale e tenete da parte.
  • Riguardo alla polenta io ho usato la polenta istantanea, precisamente la Valsugana (meglio seguire le istruzioni della confezione). Io ho usato 150 gr. di polenta e 500 ml di acqua salata  in ebollizione, rimestando per almeno 5 minuti (evitate tuttavia che si addensi troppo).
  • Una volta pronta e ancora morbida versatevi i funghi e i porri, rimestate bene e versate in stampini che avrete precedentemente unto con qualche spennellata di olio. Pressate bene la polenta con il dorso di un cucchiaio affinchè non rimangano bolle di aria all'interno. Lasciate riposare almeno per 1 ora.

Per la Zola:

120 gr. Gorgonzola
100 ml  latte intero


  • In pentolino con fondo spesso sciogliete il gorgonzola e il latte. Rimestate continuamente su fiamma bassa avendo cura di sciogliere il formaggio per bene evitanto che si attacchi al fondo.
  • La crema è pronta non appena il formaggio sarà sciolto. Dal momento che la polenta assorbe molto è bene che la fonduta rimanga un po' liquida.  

La frittura:

  • Tagliate a fettine sottili i funghi che avete tenuto da parte, infarinateli e friggeteli in olio caldo, circa due minuti per lato finche' non saranno dorati e croccanti.  Lasciateli asciugare su carta assorbente e serviteli preferibilmente ancora caldi, 6 o 7 fettine per piatto.

    14 comments:

    Margherita said...

    mi è rimasta un po' di polenta e non so bene cosa farci, anche perchè coomincia a far caldo e si ha voglia solo di insalate! Ma questa sembra una buona idea ....quasi quasi! :)

    M@x said...

    la foto è davvero spettacolare, credo che l'immagine rispecchi il sapore!
    Ma domanda: ma la gorgonzola non fa un pò a "cazzotti" con i funghi?

    angela said...

    niente male la foto e gli ingredienti promettono proprio bene.. e poi con questa pioggia che ci accompagna ormai da settimane direi che una polentina è quello che ci vuole. ;o)

    Katia said...

    Margherita:
    In effetti anche col caldo (che qui si sta facendo desiderare a dir il vero) una polentina ci puo' stare e sostituisce tranquillamente anche un primo :)

    Max:
    poi te la preparo e mi dici qualcosa sulla ipotetica scazzottata tra funghi e zola!
    A parte gli scherzi, l'accostamento funziona perche' non stai mangiando una fonduta di gorgonzola con i funghi dentro, qui c'e' il tramite della polenta che e' un sapore neutro che arrotonda ;) Trust me!

    Angela: in effetti parlando di pioggia non so se stiamo peggio noi a Londra o voi a Torino...
    :)

    eloisa said...

    mmmh....io non posso farcela...sono a dieta!! Perchè mi tenti sempre con queste delizie?????

    Juls @ Juls' Kitchen said...

    Ciao Katia, ti ho già scritto per e-mail, ma te lo ridico qui, il tuo blog mi piace un sacco!
    Ti seguirò, anche per respirare un po' di aria di Londra attraverso il tuoi post! un abbraccio

    Angela said...

    Aveva ragione Juls, il tuo blog è davvero bellissimo! Ti seguirò anch'io anche perchè sei nella mia amata Londra...;)
    Spero di ritornarci presto e magari...ci incontriamo! Un bacio

    meringhe said...

    devo ringraziare anche io Juls per avermi fatto scoprire il tuo blog! Sei bravissima bravissima e non vedo l'ora di vedere come riempirai le prossime pagine!
    ciao a presto

    Sara

    Katia said...

    Jul, Angela e Sara:
    Grazie mille ragazze per questo caloroso benvenuto ed incoraggiamento, sembra proprio essere un buon inizio!
    Correro' presto a farvi visita con gran piacere... sara' molto interessante tenersi in contatto ;)

    Grazie ancora e a prestissimo, K :)

    Anacardo said...
    This comment has been removed by the author.
    Anacardo said...

    buonaaa... ricetta approvata!

    Sandy said...

    credo che potrebbe piacermi :)
    quando vengo me la fai??? :*

    stefania said...

    Ciao katia,sono ritornata nel tuo blog e noto che hai aggiunto altre ricette...che delizia,per caso potresti cucinare per me?

    fiOrdivanilla said...

    ecco, questa è proprio una ricetta sfiziosissima e ... proprio una rictta da abolire nel mio menù :( non posso assumere né polenta né funghi! Ma si può? che tristezza

    Post a Comment

     
    Copyright © 2010 KatiaAndKitchen, Katia P. All Rights reserved.