HomeitalianoLifeAbout

Monday, 14 February 2011

Le migliori polpette di tonno secondo Jamie


Non festeggio San Valentino, cosi' come non festeggio altre ricorrenze simili.
Non e' che non l'abbia mai festeggiato, anzi, c'e' stato un periodo in cui fino ai primi anni di Universita' lo festeggiavo con tanto di cenetta e soprattutto regalo. Poi ho smesso, complice anche un nuovo fidanzato very outsider nonche' attuale marito, per il quale, manco a dirlo, il San Valentino scatenava reazioni di insofferenza tali per cui era meglio rifuggire l'argomento e cancellare il 14 febbraio dal calendario. 
E cosi' e' stato.
Preso dunque atto di non essere stata conquistata da rose rosse ne' tanto meno dal suo romanticismo, oggi avrei potuto far finta di nulla per rifilargli un'ipocalorica zuppa di miso, ma il cuore mi dice che dopotutto,  questo marito anticonformista che mi ritrovo, talvolta meriti  un bel piatto di polpette con pomodoro e perche' no... pure con pane fatto in casa per eventuale scarpetta!

Questa e' la prima ricetta di Jamie per me, e a costo di sorprendere le piu' entusiaste del genere confesso che durante gli anni passati in Inghilterra i vari Jamie e Nigella mi avevano anche un po' stufata. Una volta pero' lasciata la Madrepatria inglese per il Far West, inaspettatamente mi son ritrovata un po' vittima della nostalgia ed ho addirittura iniziato a guardare al bel Jamie e ad alcune sue ricette con occhi pieni di amore.
Queste polpette li' per li' mi hanno attirata per i loro profumi, dall'origano alla cannella al limone. A dir il vero ero poco convinta per la salsa di pomodoro, non e' proprio my cup of tea come si direbbe in Inghilterra,  tuttavia per amore di qualche coccola di cui sopra ho chiuso volentieri un occhio. Come mi sento buona  ; )

Polpette di tonno di Jamie Oliver
(4 persone)

400 gr. tonno in tranci *
100 gr. pangrattato
50 gr. parmigiano grattugiato
50 gr. pinoli
2 uova
1 cucchiaino raso di cannella
1 cucchiaino di origano
1 limone non trattato, succo e zest
1 manciata di prezzemolo
olio e.v.o.
Sale e pepe macinato fresco


Salsa di pomodoro:


1 cipolla piccola 
4 spicchi di aglio (2 piccoli per me)
2 confezioni di pelati (io ne ho usata una)
1 cucchiaino di origano
aceto di vino rosso (io ho usato vino bianco secco)
sale e pepe macinato fresco
prezzemolo


  • Per prima cosa preparate la salsa di pomodoro. In una larga padella scaldate un giro di olio con la cipolla e l'aglio affettati sottilmente (io lascio l'aglio intero per poi rimuoverlo) e lasciate soffriggere dolcemente per circa 10 minuti. 
  • Aggiungete l'origano, i pomodori pelati, sale e pepe e cucinate su fiamma piu' alta per altri 15 minuti. Assaggiate per controllare la sapidita' ed eventualmente aggiungete poco aceto di vino rosso.
  • Mentre la salsa di pomodoro e' in cottura, affettate i tranci di tonno in tocchetti da circa 2,5 cm.
  • Versate un paio di cucchiai di olio in una larga padella e mettete scaldare. Unite il tonno, i pinoli e la cannella.  Aggiungete poco sale e pepe, rosolate da ambo i lati il tonno e tostate un po' i pinoli.
  • Rimuovete dal fuoco e mettete il tutto in un recipiente, lasciate riposare per 5 minuti dopo di che aggiungete origano, prezzemolo tritato, pangrattato, parmigiano, uova, succo e scorza grattuggiata del limone.
  • Impastate con le mani per far bene insaporire il tonno con il mix di aromi, quando e' bene amalgamato formate delle polpettine. Se l'impasto risulta appiccicoso aggiungete altro pangrattato. Riponete le polpettine a riposare nel frigo per circa un'ora.
  • Scaldate nuovamente una larga padella sul fuoco con poco olio e fate rosolare le polpette fino a doratura. (dal momento che la rosolatura richiede comunque piu' olio del previsto io ho sfumato nuovamente con del vino bianco secco).
  • Una volta pronte aggiungetele alla salsa di pomodoro e condite con olio evo e prezzemolo fresco. Ottime anche servite su spaghetti e linguine (Jamie docet).
  • *Molto meglio se proveniente da pesca sostenibile.



29 comments:

Federica said...

Non le ho mai fatte con il tonno fresco ma dire che mi ispirano queste polpettine...quella nota di cannella fa la differenza :D! Sai che non è proprio niente lame l'idea di abbinarle alla pasta? Verrebbe fuori un piatto unico super ^__^ Un baciotto, buona settimana

arabafelice said...

Ma quindi il tonno da usare è quello fresco o quello in tranci in barattolo sott'olio? Perchè mi piacciono parecchio, così aromatiche...e credo se le meriti anche mio marito ;-)

fiOrdivanilla said...

hey, ma quasi quasi sembra NATALE! A Natale.. sono tutti più buoni. :D
Brava Katia, hai fatto proprio bene a lasciarti andare per una volta alla piacevolezza del 'fare qualcosa per il proprio amore a San Valentino' :) io chissà il tempo che non lo festeggio più, 8-9 anni? più o meno.
Ci fai sapere come andrà San Valentino? Anzi, di come andrà San Valentino con le migliori polpette di tonno secondo Jamie :)
Dagli ingredienti dovrebbero avere un tal profumo...

felice giornata cara, anche se questa festività non è molto apprezzata, ti auguro lo stesso di passare un piacevolissimo san valentino.
:*

Ah, voglio farle! :D aaspetto la risposta alla domanda qui sopra, ma da quanto ho letto penso proprio tu ti riferisca a trancetti di tonno freschi.

:**

Katia said...

@Federica
Infatti son proprio finite sulla pasta :) Baci
@Arabafelice
il tonno e' fresco, non in scatola. Io generalmente quando devo comprare tonno o spada vado in negozi (es. Wholefood) che hanno la pescheria con prodotti certificati e provenienti da pesca sostenibile. Pero' e' facile in effetti che vengano in mente le scatolette, adesso metto una postillam ;)
@Fiordivaniglia
Ma guarda Manu davvero noi non lo festeggiamo :) pero' generalmente nel w.e divento piu' arrendevole quando si tratta di cucina.
Riguardo al tonno credo che anche in Italia ci siano pescherie con prodotti certificati, comunque io non lo so piu' visto che non ci vivo, ma spero di si'... tu sicuramente lo sai meglio di me ;)
Bacio e a presto

fiOrdivanilla said...

ma io pensavo che tu andassi direttamente in mare a pescarlo, il tonno! Mica Wholefood ;D

Elga said...

Katia, anche a quest'ora del mattino fanno gola!
San Valentino o meno sono da fare;D

Babs said...

uhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh ululato di piacere e condivisione, e si che mi sono appena svegliata dicendomi che oggi "solo liquidi".... poi son passata da te....
:)
ciao katia!

lucy said...

anche io non sopporto san valentino ma la ricetta è dir poco squisita.abbi pazienza ma adoro invece jamie, quel faccione rubicondo e gioioso mi mette allegria e poi vedere che tocca tutto con le mani e fa casino miinvoglia di più.ottime mi ispirano moltissimo queste polpette, grazie poer la precisazione del tonno, ho avuto anche io un attimo di dubbio!

Roby e Loris feelcook said...

Da quel che sento intorno a me, nessuno più festeggia il San Valentino, ti confesso che x questo mi sento meno sola, anzi è un piacere sapere che anche tu l'hai accantonato e fa parte di ricordi ormai annebbiati... Se ami lo fai ogni giorno soprattutto con i gesti ergo passare ore tra i fornelli per tirar su ogni sera una buona cena per il maritino! Ma vogliamo parlare delle tue polpettine???? Ho strabuzzato gli occhi appena le ho viste, tutto ciò che è in formato polpetta mi ha sempre stuzzicato parecchio, ma col tonno mai fatte nè assaggiate! Poi la cannella, i sentori di limone, origano, prezzemolo... ma che goduria eh????? Altro che non festeggi questa sera... vedrai che successone!!! Ciao cara a prestoooooo
Roby

framm said...

Ciao Katia, hai veramente un bel blog. Il mio è all'inizio. Verresti a visitarlo? Così mi puoi dare qualche consiglio.

Cucina di Barbara said...

Anche a me piace molto Jamie, credo che stia insegnando molte cose agli inglesi...:) Mentre non mi piace miss tutta grassi saturi & seduzione altrimenti detta Nigellla...
buona giornata!
Barbara

One Girl In The Kitchen said...

Buone le polpette di Jamie, brava! Spero che tu me ne abbia salvata almeno una!
Forse si potrebbero provare anche col tonno in scatola, per risparmiare un po'...che ne pensi? Certo non saranno mai la stessa cosa, ma potrebbe essere un'idea per dare una botta di vita al tonno sottolio.

Ambra said...

Sono uno spettacolo le polpettine...come tutto quello che fai!!!Sei speciale tesoro!!!Smack!

Katia said...

@Fioridvaniglia
visto quel che costa tra un po' vado si' a pescarmelo ;)
@Elga
si' vanno bene per ogni giorno della settimana in effetti, grazie!
@Bab
davvero avevi pensato ad una giornata a base di liquidi?! Peggio di me Babs :)
@Lucy
Jamie piace molto anche a me in effetti, e' un giocherellone e poi e' anche piuttosto bravo ;) baci.
@Feelcook
E' vero Roby, le coccole il maritino le riceve tutti i giorni solo che fa fatica a rendersene conto dati i piatti macrobiotici :) mentre le polpette son piu' spudoratamente coccolose, e il fatto che sia sanvalentino e' solo un pretesto per dare un'impronta al post :) Bacione e a presto.
@Framm
ciao e in bocca al lupo :)
@Barbara
E' vero, Nigella da' sui nervi anche a me, molte delle sue ricette son zozzerie pazzesche... tenuto conto poi che il panorama culinario inglese e' diventato molto sofisticato...
@Onegirlinthekitchen
Sorry son finite tutte, e comunque ti invito a comprarti una canna da pesca cosi' andiamo a pescare insieme... cosi' si che si risparmia :)
@Ambra
Grazie sei carissima :) Un bacione

Fabiana said...

anche qui niente san valentino.. le polpette sono da urlo... bisognerebbe creare una festa ad hoc per loro.. il mitico giorno delle polpette!!!! un bacio

lerocherhotel said...

Devono essere ottime queste polpettine!

Nepitella said...

Senti un pò che bello qui da te :) non ti conoscevo, capito per caso ma tornerò presto!!! Queste polpette le segno visto che io di Jamie non ho mai fatto nulla

ilcucchiaiodoro said...

In fondo in fondo abbiamo tutti un cuore :-)) anche queste polpette con tanto di scarpetta....
Niente di troppo dolce e smielato anche per noi ma solo un'occasione per mangiare una pizza fuori e rientro subito a casa.. si ma niente di che,devo vedermi la gialappa's l'unico motivo perchè fare ancora grande fratello :-)

PS: Ti ho risp da me,solito posto!
Bacioni!

Acquolina said...

io ho conosciuto Jamie da poco grazie al digitale e per me è una novità piacevole, è davvero entusiasta e simpatico, mi piacciono molto queste polpette, da copiare! ciao

Katia said...

@Fabiana
il "polpetta day" perche' no, potremo organizzare un contest :)
@Nepitella
ricambio i complimenti e buone polpette (son facili facili) A presto..
@il cucchiaiodoro
Addirittura corri a casa dalla Gialappa's :) che ridere... Baci
@Acquolina
io mi son ripromessa di copiare invece i tuoi macarons.. ecco che ricambio con le polpette! ;)

la sissa said...

Ehi Katia, sono davvero invitanti! Le ho tra le ricette da fare da diverso tempo, troppo... ed ora mi devo proprio decidere!
Un abbraccio!
Sissa

( parentesiculinaria ) said...

Io, come ho scritto, prendo solo il lato tortereccio della festa, che diversamente non celebro. Le feste comandate mi lasciano sempre un po' così, ma se per il Natale il vortice ha un nucleo talmente grande che è difficile sottrarsi, per il S.V. ci si riesce benissimo!
Ad ogni modo non c'è nulla più pieno di amore che fare il pane con le proprie mani.
Ha un che di trascendentale e di "dono" molto profondi...
(cercherò di ricordarmelo anche quando vedrò sbucare il panettiere bisunto dal laboratorio vicino casa! :D).
Le polpettine invece parlano da sole.

Passiflora said...

bella ricetta, belle foto, bel blog! ti seguo! ;)

elenuccia said...

Confesso di non essere neppure io una fan sfegata di Nigella e Jamie ma queste polpette mi interessano...così profumate all'origano e cannella devono essere proprio deliziose.

Onde99 said...

Anch'io ho fatto le polpette di Jamie, usando, però, lo smeriglio... le ho trovate divine... però ti confido una cosa: sono rimasta abbagliata dal tuo header: dimmi che è la tua cucina!!!

twostella il giardino dei ciliegi said...

Sfiziose! Tutte le ricette che ho provato di Jamie mi sono piaciute, ti ringrazio per l'idea di queste polpettine che trovo irresistibili! :-)

Katia said...

@Onde99
l'header e' un disegno in 3D della mia ex cucina inglese, in versione piu' sognata... :)
@la Sissa
provale dai, son proprio gustose..
@parentesiculinaria
anche io sono allergica alle feste comandate, e ci metto pure il Natale dentro..
@passiflora
ciao e grazie
@Elenuccia
si'nemmeno io sono mai impazzita, pero' jamie merita attenzione..
@twostella
per me e' la prima ma riprovo presto qualcos'altro.. a presto

Anonymous said...

Le ho fatto ieri.mio ragazzo inizialmente era un po' diffidente, pero' alla fine abbiamo lottato per l'ultima polpetta(: le abbiamo fatto al forno, senza la salsa al pomodoro, pero' con una bella bruschetta alle noci, e un po' di spinaci e pomodori come contorno. sono veramente buonissime, originali..sembrano una cosa di cucina siciliana, forse per l'abbinamento di agrumi, spezie e pesce? comunque sono speciali. non e' la solita noiosa polpetta(:

Katia said...

Ciao, in effetti sono ispirate alla cucina siciliana, buona la tua idea quelle di farle al forno..
Son contenta che vi siano piaciute! :)

Post a Comment

 
Copyright © 2010 KatiaAndKitchen, Katia P. All Rights reserved.