HomeitalianoLifeAbout

Saturday, 25 June 2011

Goodbye!


No, non voglio demolire i sogni di chi in Canada vuol venirci in vacanza, solo che gironzolare per parchi e' ben altra cosa rispetto al vivere in mezzo ad una selva di condomini e pseudo-grattacieli.
Chissa', probabilmente non starei qui a lamentarmi se le statistiche di mezzo mondo non mi avessero turlupinata convincendomi che vivere a Vancouver fosse una cosa fantastica. Chissa' ;-)
Ok, lo so, se avessi potuto passare il tempo sciando e facendo kayak l'avrei apprezzata di piu'. E anche se avesse piovuto di meno (Agh!). E sarebbe andata ancora meglio se al mio arrivo non fosse iniziata una lunga diatriba con l'Aircanada: dannata compagnia di bandiera.
Al riguardo VI ORDINO, qualora una forte emicrania vi colpisse poco prima di prendere un volo, di non darlo a vedere a n-e-s-s-u-n-o. Per questo motivo io son stata spedita dall'aereoporto all'ospedale, con ambulanza e flebo, per accertare che non fossi ne' morente ne' contagiosa. Il tutto alla modica cifra di 700$: il permesso medico piu' costoso della storia, conditio sine qua non per poter prendere il volo successivo... slittato solo di 6 ore! Rendo l'idea?!
Meglio sorvolare sulla mia reazione e sul mio fu--ing repertorio di improperi in lingua inglese.
Dopo settimane, tuttavia, scopro che il dramma consumatosi in aereoporto e il costoso pezzo di carta non bastano piu': solo un certificato medico speciale puo' farmi tornare a volare.
Ancora burocrazia, lunghe attese al telefono, settimane ad aspettare e... altro terremoto per i miei nervi.
Roba da citarli per danno biologico, altro che emicrania! Si', e' proprio partita col piede sbagliato.

Questo post lagnoso (perdonatemi :) e' per dirvi che ormai mi trovo in pieno caos creativo ed organizzativo: non cucino, vado avanti a sushi takeaway e ritengo sia giunta l'ora di mandare questo blog in vacanza. E mentre lui si riposa, io cerco di raccogliere idee e energie per concentrarmi su tutti i miei prossimi progetti.
Qui si cambia vita ogni sei mesi, altro che relax! Ci rivedremo al mio ritorno in U.K. ;-)
Un abbraccio affettuoso a tutti voi e buone vacanze!


42 comments:

Letiziando said...

Mi fai sorridere, troppo spassoso leggerti...spero tanto che i futuri avvenimenti non mettano a dura prova i tuoi nervi così ;-)

Un bacio

Ago said...

Katia mi dispiace motlissimo leggerti così :-(((
Cavolo però, ma sono assolutamente pazzi da quelle parti, davvero sta decadendo la mia voglia di visitare quella città...ma che è???? Sono completamente fuori!!! :-((( Senti, non si potrebbe evitare di mandare il blog in vacanza, ma invece ti affacci appena trovi un pò di tranquillità, anche se non sei in uk? Spero davvero che tu ritrovi un pò di serenità prima di espatriare nuovamente...non puoi tirare molto così! Chiamali ai danni!!!! :-***

Federica said...

Meno male i tutto questo riesci a conservare una buona dose di ironia! Un abbraccio forte tesoro, in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri e...buone vacanze anche a te- A presto, smack :-*

Babs said...

.... io, conoscendomi, li avrei già portati tutti in tribunale. guarda che citarli per danno psicologico non è mica una cattiva idea! soprattutto perchè di hanno fatto pagare! ma che siam matti? loro ti mandano in ospedale e tu devi pagare? mah...... un abbraccio cmq, sentiamoci via mail quando puoi/vuoi!
baci
b

Claudia said...

L'importante è che anche nelle situazioni peggiori non si perda l'ironia, e tu vedo, che nonostante il caos e lo stress riesci comunque a prendere la vita con il sorriso...IO ci sono stata in Canada, ho vissuto 3settimane in famiglia...sinceramente mi sono trovata parecchio bene, ma forse abitare li è tutt'un altra cosa...per il tempo concordo...vuoi mettere il clima mediterraneo?! Un abbraccio, un in bocca al lupo...e a presto!

FrancescaV said...

carissima, noi comunque ci becchiamo su Fb vero? No perchè, in questi ultmi mesi ti e ci siamo seguite spesso ed il blog out vorrei fosse solo dal blog e non anche dalle virtual amicizie, ci terrei ecco :-)
Che dirti ancora, secondo me hai ragione tu, fuc..ing alle statistiche mondiali che ci riempiono la testa di sogni e aspettative non all'altezza della realtà. In questo caso se ti avessero detto che Vancouver era la peggio città canadese tu saresti arrivata e magari ora ci raccontavi che poi non era così da buttar via. Ci riaggiorniamo su Fb, mi raccomando, e tieni duro che magari ci si incontra nella vecchia e noiosa Europa ;-)

arabafelice said...

Santo cielo, da far saltare i nervi anche a san Francesco...

Se può consolarti, mio marito anni fa incantato dall'idea del Canaad accettò un lavoro lì: è scappato in sei mesi scarsi :-))

Buon riposo, e buona organizzazione ;-)

lucy said...

devo dire che raggi benissimo e ti ammiro per questo!aspettandoti a presto ti mando un bacio!

Katia said...

@Letiziando
...anche io spero ardetemente di non dovermi inca--are cosi' tanto in occasione dei prossimi avvenimenti, lo spero proprio... ;-) Ciao!
@Ago
Roba da matti vero?! Ad ogni modo la citta' non e' proprio il mio tipo, ma per fortuna questi trasferimenti per lavoro possono diventare a termine... ed ecco che tra due mesi torno in Europa, ci sono quasi :)Credo che il mio blog se ne stara' buono per un pezzo, verro' comunque a trovarvi spesso. Un abbraccio e grazie!
@Federica
senza una buona dose di ironia darei davvero i numeri :) Ad ogni modo quando ti sposti cosi' ci sono tanti inconvenienti da considerare, e anche se saltano i nervi o non piace bisogna avere pazienza... altrimenti, come dice mio marito, meglio stare a casa :( Baci e a presto
@Babs
sai qual'era il mio lavoro in italia, pero' la situazione e' piu' complessa di quel che sembra: se avessi intrapreso un'azione legale oltre a dimostrare un danno avrei dovuto dimostrare un illecito da parte loro, cosa non facile di fronte all'applicazione di norme di sicurezza. Poi loro hanno tecnicamente "solo" subordinato ad un certificato medico il mio accesso all'aereo.
Insomma, sarebbero state ancora grane e spese... :(
Ci sentiamo sicuramente presto! baci..
@Claudia
in effetti tre settimane passano presto e sono vissute come delle vacanze. Comunque conosco expats che ci vivono da anni e si trovano benissimo... dipende proprio dai gusti, io purtroppo in un posto cosi' mi annoio a morte ;)
@Francesca
Guarda mi sa che possiamo anche vederci... io forse in autunno faro' spesso Londra-Parigi, ci vediamo li'? :) Comunque, statistiche e non statistiche, io son venuta fin qui perche' sapevo di poter venire via entro tempi accettabili... onestamente non ho mai sognato Vancouver, tuttavia visto il tam-tam glorioso in suo favore mi aspettavo almeno una bella citta'. Un abbraccio e a prestissimo.
@Arabafelice
Io a dir il vero ho sempre considerato il Canada alla stregua della Nuova Zelanda, cioe' non l'ho mai considerato. Tuttavia per lavoro ci si puo' anche andare... per poi scappare appunto, come ha fatto anche tuo marito :)
Un abbraccio e buone vacanze

federilli said...

Buone vacanze e... torna, sta casa aspetta a te! :-)

Diletta said...

Buonissime vacanze e che la forza sia con te!!!!

Un sorriso goodbye,
D.

Patricia said...

Maddai Katia, dimmi che è uno scherzo!!
Spero che il tuo ritorno a Londra avvenga presto, intanto un forte abbraccio di coraggio!! besito
pat

Kiara said...

Uffi, torna presto..... :-(

Acquolina said...

da non credere! buona organizzazione e soprattutto buon ritorno in Europa!!! :-D

Forchettina Irriverente said...

Ciao Katia, ti auguro allora buon inizio di vacanze, mi dispiace solo non poterti leggere per un pò, ma sono convinta che tu ti sia meritata in pieno il periodo di relax e svuotamento mentale di cui necessiti !!! Ancora di più .... mi hai fatto sentire fortunata per dove vivo (e passino pure le zanzare che sembrano aereoplani e l'aria che più immobile di così non potrebbe essere) .... va bene essere precisi ... va bene la sicurezza sanitaria ..... ci sta tutto ... ma qui si esagera non poco !! Tante volte guardano le sciocchezze, le cose vitali invece passato sotto il famoso uscio .... Probabilmente l'unica cosa che rimpiangerai sarà la famosa pescheria (tu ... probabilmente non la tua metà ...), ma l'europa di aspetta a braccia aperte !!! Goodbye Canada, Welcome UK !!! Un abbraccio Manu

Eka & Ale said...

Ciao,
ho appena aperto un blog, se ti va vieni a darci un occhiata :)))
http://ursswithlove.blogspot.com/

Katia said...

@Federilli
"sta casa aspetta a te" mi sa tanto di serenata :) comunque arrivo arrivo...
@Diletta
Grazie, me ne serve tanta :)
@Patricia
Pat sto tenendo il conto alla rovescia :)
@Kiara
a presto cara, baci :)
@Acquolina
Grazie Francesca, a presto :)
@Forchettina
in effetti Manuela quando cambi paese non e' sempre facile capire come funzionino le cose, talvolta finisci in mezzo a dei meccanismi incomprensibili come nel mio caso :( Comunque si', le uniche cose che rimpiangero' saranno il pesce fresco e le passeggiate al parco... ma mi importera' molto poco non appena mettero' piede in Europa. Grazie per il pensiero, un abbraccio :)

Federica said...

Tesoro ti lascio i link per scaricare i pdf del contest zenzeroso
Bontà salate
Dolci golosità

Un bacione e grazie ancora tanto per la foto

marifra79 said...

Cavolo! Ma sono matti da quelle parti??? Mi dispiace moltissimo per la brutta avventura e per il costo che hai dovuto sostenere per dei pazzi del genere! Davvero, lo trovo assurdo! Ti auguro di risolvere prestissimo il tutto! Ti abbraccio

elenuccia said...

Ma noooooo sul serio?!?? sembra veramente incredibile!!
Certo che non deve essere facile spostarsi ogni sei mesi,l'organizzazione della cosa deve essere piuttosto complicata. Buon lavoro, ci si sente from UK :))

ilcucchiaiodoro said...

Caspita che accoglienza! E se era un morbillo che facevano? Ti mettevano in quarantena! Posso immaginare la tua voglia di scappare....
Ti auguro buon lavoro con i preparativi e mi dispiace davvero tanto che non possiamo beccarci :(( Ma se dovessi essere prima lì fammi uno squillo!
Bacioni

pips said...

goditelo tuttoo!!

Claudia said...

Ogni compagnia aerea ha un "neo" e da' rogne. Io, per colpa di una compagnia aerea straniera ma conosciuta mi sono "bloccata" con mano e piede destro perché, pur avendo pagato abbondantemente per avere un "posto bimbo di 2anni" (quindi una specie di box), ho trascorso 5h di viaggio seduta con un bimbo in braccio che dormiva (sempre nella stessa posizione per mancanza di spazio) e per giunta nel sedile centrale con a destra una ragazza che non poteva muoversi e a sinistra un vecchietto ... morale... 3mesi che zoppicavo e mano praticamente inutilizzabile ma fortunatamente mi sono ripresa. Il pronto soccorso pensava che in Brasile mi aveva punto qualche insetto, fortunatamente il mio medico è fantastico e ha capito.

Buone Vacanze

cooksappe said...

ciaociaociao

Patty said...

Kat, non ci credo. Leggo il tuo post con gli occhi grossi come una padella saltapasta. Io che ho il mito del Canada, che lo conosco e lo amo, non posso credere a cosa ti è successo. E'una follia. Qui sono diventati tutti pazzi! Roba che se mi succede una cosa del genere, a me mi devono mettere la camicia di forza! Maremma che storia! Spero che tu riesca quanto prima a recuperare la serenità e l'energia per mandarli tutti....ma sai già dove. Ti abbraccio caramente e forza! Pat

Le ricette dell'Amore Vero said...

Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
Per sfogliarlo gratis clicca qui:

http://www.openkitchenmagazine​.com/

Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

http://www.facebook.com/openki​tchenmagazine

Un abbraccio,
Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere i link con tutti i tuoi amici! Per farlo basta andare sul sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine! Te ne saremmo grati! ^.^

marifra79 said...

Ciao Katia!!!!!! Un abbraccio

ilcucchiaiodoro said...

Spero sempre di trovare un nuovo saluto...

Katia said...

Ciao ragazze e grazie a tutte voi per i saluti e per la comprensione!
Come avrete visto sono un po' lontana dai vari bloggamenti ma il mio conto alla rovescia per ritornare e' a buon punto :)
Donatella, Marifra, Fede, Patty, Claudia, Pips e le altre... Buone vacanze ed un abbraccio. A presto!

Gaia said...

Ti scopro solo ora, ma non ti mollo piu'!!
;-)
Tranquilla, non sono pericolosa!
Buone vacanze

Milen@ said...

Sono certa che il periodo critico è superato e tu ormai abbia fatto il pieno di energie positive per far evolvere i progetti futuri :D

Serena said...

Assurdo!!! Casomai mi capitasse di andare in Canada, devo assolutamente ricordarmi di ingoiare una confezione di Flector prima del decollo, just in case...
Buon riposo, mia cara e a presto!

ilcucchiaiodoro said...

Per quanto tempo ci farai vedere ancora questa bandiera?

Bacioni

chiara said...

ciao Katia!!!!
come stai? come vanno le tue avventure?!
mi manchiiiiii!!!!!!!
baci

Katia said...

Arrivo ragazze, arrivoooooo...
la prossima settimana tornero' finalmente a casa mia, prendero' possesso della mia cucina e ricomincero' a bloggare presto, promesso!
Mi manca questo passatempo e la vostra compagnia!
Baci e a presto, K

Patty said...

Katia, che bellooooo...ti aspettiamo! Un bacione, Pat

notedicioccolato said...

"Ecco per te il 2° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
Per sfogliarlo gratis clicca qui:

http://www.openkitchenmagazine.com/

Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

Un abbraccio,
il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine; il link diretto è questo:
http://www.openkitchenmagazine.com/condividi/
Te ne saremmo davvero grati! ^.^"

ilcucchiaiodoro said...

qualcosa stamattina mi diceva di controllare.... il mio sesto senso probabilmente sta ancora sotto le coperte... ;-*

ilcucchiaiodoro said...

Se qualcuno mi chiede quale bandiera non ti piace,gli rispondo senza dubbio quella del Canada... non la sopporto proprio più :((

Katia said...

ti capisco :D
La prossima settimana ritorno con un post nuovo, prometto, e questo lo faccio direttamente sparire anche dal mio pc, per sempre! :)
Un abbraccio e a presto (spero).

Patty said...

Katia, ma sei sparita.....ci manchi da queste parti. Un bacio grande e tanti auguri! Pat

Elisabetta said...

Hai u blog meraviglioso, a questo punto nn vedo l'ora di rivederti!
ti seguo! come non potrei?!

Post a Comment

 
Copyright © 2010 KatiaAndKitchen, Katia P. All Rights reserved.