HomeitalianoLifeAbout

Tuesday, 29 March 2011

Souffle' soffice di spinaci e pastinache


Ormai si sa o quasi cosa sia una pastinaca. Io ho visto per anni queste radici pallide, specie a Londra, ma a dir il vero non mi sono mai nemmeno avvicinata con l'intenzione di provarle, anzi, spesso mi son domandata chi accidenti potesse comprarle e soprattutto che cosa ci facesse.
Le mie ritrosie son pero' venute meno un bel giorno quando in libreria me le ritrovo in questo tortino firmato Michel Richard. Adesso ditemi onestamente se gia' solo il nome Michel Richard non e' tutto un programma, io di uno che si chiama cosi' mi fido pienamente e mi invaghisco pure un po', e se poi mi presenta un souffle' verde e morbidoso dal nome “bocconi soffici" e' fatta, e' mio.
Insomma, tra tutto quel soffice, cremoso e il nome da coup de foudre ho deciso che questi bei fluffly bites erano da provare, anche e soprattutto per testare e  magari rivalutare la snobbata pastinaca.

Si tratta di una preparazione elegante e ben diversa dal solito tortino di spinaci che spesso rimane scuro e compatto. Anzitutto questo e' morbido e di un bel verde vivace. La sua texture e' davvero soffice che quasi si scioglie in bocca, mentre il sapore degli spinaci addolcisce e arrotonda il sapore della pastinaca che fa sentire il suo caratterino nel retrogusto. 
Se poi accompagnate il tutto con una fondue superveloce (peraltro ricettina a prova di dummies) il tortino diventa una vera delizia.  E lo preparate anche e rigorosamente il giorno prima ; )


Fluffy bites di spinaci e pastinache
(teglia 25 x 25 cm)

Tortino:

450 gr spinaci freschi
230 gr pastinache (peso netto)
230 ml panna
50 gr burro
50 gr parmigiano
4 uova
1 cucchiaino zucchero
1 cucchiaino raso sale
1 cucchiaio di gelatina in polvere (o 3 fogli)*

Fonduta:

150 gr fontina
1 cucchiaio farina
1 cucchiaio olio evo
120 ml circa latte intero
2 cucchiai di parmigiano
1 pizzico pepe di cayenna 

  • Pelate, affettate e cuocete a vapore per circa 7 minuti le pastinache.
  • In una larga padella antiaderente scaldate il burro a fiamma dolce e fate appassire gli spinaci, aggiungendone una manciata poco alla volta e continuando a rimestare per circa 3-5 minuti finche' non saranno morbidi. Mettete infine gli spinaci in un colapasta a raffreddare e fate in modo che perdano il liquido di cottura, eventualmente strizzandoli per bene con le mani. 
  • Preriscaldate il forno a 150C e nel frattempo foderate con alluminio una teglia, quadrata o rettangolare, tenendo il lato antiaderente verso l'alto e ungendolo con poco burro (io uso un alluminio che puo' essere utilizzato alla stregua di una carta da forno). Quando ricoprite la teglia tenete due lembi piu' lunghi ai lati in modo da poter utilizzarli a mo' di maniglie per estrarre il souffle' una volta freddo. 
  • Proseguite frullando per un minuto spinaci, pastinache e panna. Aggiungere le uova, lo zucchero, il sale, il parmigiano e la gelatina (la ricetta prevede quella in polvere, io ho usato i fogli precedentemente tenuti in ammollo per 5 minuti e strizzati). Frullare nuovamente il tutto per 2 minuti affinche' non risulti ben areato ed emulsionato. 
  • Versare il composto nella teglia, livellare con una spatola per ridurre eventuali bolle d'aria ed infornare al centro del forno per circa 30-35 minuti finche' non risulti gonfio ma fermo nel centro.
  • Lasciate raffreddare a temperatura ambiente dopo di che coprite con pellicola e riponetelo nel frigo per una notte intera. Il giorno dopo estraetelo dalla teglia quando e' ben freddo, togliere con cura la carta antiaderente e tagliatelo a cubi o come preferite. Rimane soffice ma compatto e non si disfa, e potete di nuovo infornalo a150 C per riscaldarlo e servirlo tiepido.
  • Per la fondue la ricetta insegna un metodo semplice e veloce: in un recipiente adatto al microonde mescolate con una frusta olio, farina e latte freddo. Aggiungete la fontina e il formaggio grattuggiati e mescolate. Cuocete al microonde per 2 minuti. Mescolate di nuovo vigorosamente. Cuocete per un altro minuto finche' il formaggio sara' sciolto. Mescolate ancora in modo che la consistenza diventi velluata, assaggiate ed aggiungete un pizzico di sale e un pizzico di pepe di cayenna... et voila', la fondue a prova di dummies e' pronta  :)

42 comments:

Max said...

Molto elegante, è proprio uno spettacolo per occhi e sicuramente una delizia per il palato...ciao.

Claudia said...

Foto davvero bellissima, sono incantata.
Bella la ricetta

complimenti

Federica said...

Ecco...ora so cos'è la pastinaca! Che figuraaaaaaaaaaaaa, non l'avevo mai vista! Sembra una carota bianca! Sarei davvero curiosa di assaggiare questi piccoli soufflè, l'aspetto è da acquolina ^__^ Un bacione bella, buona settiamana

sulemaniche said...

che bellino questo cubetto da mangiare in un solo colpo! e poi le pastinache non le ho mai provate, ma mi ispirano assai!

Marina@QCne said...

Nemmeno io avevo mai visto una pastinaca:) Grazie per lo spunto, questi fluffy bites mi ispirano un sacco!

Ago said...

Troppo bellino questo delicious fluffy bite...se trovo la pastinaca lo provo! Ha un aspetto invitantissimo!!! detto tra noi Katia, quella colatina di fonduta è meravigliosa! ;-*

Stefania said...

Una ricetta meravigliosa come la foto, complimenti ciao felice giorno

EliFla said...

Guarda la pensavo come te sulle pastinache...fino a tre minuti fa!!!Da provare assolutamente, buona giornata, ciao Flavia

lucy said...

queste proprio mi mancano!mannagg....devo assolutamente rimediare.la foto dàperfettamente l'idea della sofficità! perfetta!

elenuccia said...

Non riuscirò mai a fare una cosa così perfetta...una meraviglia solo a guardarla!

arabafelice said...

E' bellissimo, assolutamente perfetto.
Ma se io non ho le pastinache che fo ? :-(

Acquolina said...

la forma quadrata lo rende ancora più elegante e originale, sosto in ammirazione! :-D

meggY said...

Che favolaaaaa!Foto stupenda..e ricetta strepitosa, io faccio follie per gli spinaci!Sai,qui la pastinaca non la trovo molto spesso, ma chissà che delizia in questa teglia soffice soffice!Ho sempre avuto una sorta di timore riverenziale verso i soufflé ma se assicuri che è a prova di mummie ce la posso fare!Bell’idea, grazie!Un bacione a te e al tuo fidanzato ciccio/gatto dei vicini ahahahah

fiOrdivanilla said...

ne ho setito parlare ma non l'ho mai vista né provata la pastinaca!

Michel Richard... ma quanto suona bene questo nome? Accidenti.
Altro che tortino misero di spinaci.. questo ha classe. Almeno tanto quanto la foto. Bravissima Katia *:

Kiara said...

Pastinaca?!?!? What is this? ;-) Bellissima ed elegante presentazione come sempre cara Katia... un bacione!

Patty said...

Quella colatina di fondue sono io mentre guardo la tua foto. Questa ricetta è spaziale: non è uno sformato nè un soufflè ma qualcosa di leggero e impalpabile che devo assolutamente tentare di riprodurre, anche perchè così potrò fare la snob citando di avere usato la pastinaca (che ho imparato a conoscere da forse un mese? ecco!). BAcio, Pat

ilcucchiaiodoro said...

Pensa che io fino a qualche tempo fa pensavo che "pastinaca" fosse solo un modo di chiamarle nel mio dialetto :(( Ma quanto è bello questo sformatino così perfetto??!!
Donatella

Forchettina Irriverente said...

Ciao Katia. Bello bello bello .... e buono buono buono !! Adoro le ricette a base di verdura, e questo soufflé di spinaci fa primavera solo a guardarlo. Solo una domanda : la gelatina in fogli va messa sciolta o solo ammollata ? In ogni caso è una ricetta davvero deliziosa !! Manu

chiara said...

sembra un quadro la tua creazioneeee!!!
complimentissimi!!!!

One Girl In The Kitchen said...

Ma e' perfetta! Come hai fatto a tagliarla cosi' quadratamente regolare?

viola said...

Ecco, io non le ho mai provate le pastinache. Ma ora con la descrizione che ne hai fatto sento che è arrivato il momento di mettersi alla ricerca.
Non posso mica rinunciare a tanta morbidezza e gusto ti pare?
No no, non posso proprio.....;)
Deliziosa ricetta
Un bacione
Smack

Katia said...

@Max
ciao grazie mille ;)
@Claudia
pensare che proprio questa foto non mi convinceva affatto, beh meglio cosi' allora.. :) Grazie
@Federica
io la vedo da anni ma non mi ha mai ispirata.. invece infilata in un souffle' mi ha sorpresa. Buona settimana anche a te ;)
@Sulemaniche
ciao e grazie per la visita
@MarinaQce
carotone bianche :)non le avevo mai provate nemmeno io...
@Ago
ciao cara, la fondue si fa in un attimo :) metodo alternativo e meno ortodosso dei soliti..
@Stefania
ciao e grazie mille
@Elifla
ma si basta provarle una volta.. poi il flan merita :)
@Lucy
soffice soffice infatti :) Baci
@Elenuccia
ma e' facilissimo!
@Arabafelice
ti diro' che ho gia' pensato di provare presto con verdure alternative... tipo topinabur o altro, ma usando lo stesso procedimento :)
@Acquolina
un cubotto :)
@MeggY
ciao cara.. fallo solo con gli spinaci nel caso :)
@Fiordivaniglia
Che nome :) e anche questo souffle' viene molto bene e soffice con poche mosse :) Un bacione
@Kiara
ma davvero proprio nessuno la conosce?! :)
@Patty
ciao e benvenuta... puoi anche solo farlo di spinaci, credo venga senza problemi :)
@Ilcucchiaiod'oro
Ciao Donatella... no no si chiama proprio cosi' anche se io ho impiegato un po' a scoprire il termine in italiano invece :)
@Forchettina Irriverente
Ciao Manu, la ricetta prevedeva quella in polvere io pero' ho usato i fogli e, non avendo altre dritte, l'ho solo ammollata e poi frullata mentre il preparato era ancora tiepido. Direi che ha funzionato bene. Un abbraccio
@Chiara
Grazie mille :)
@Onegirlinthekitchen
ma e' facilissimo Sara, nonostante sia soffice non si disfa :)
@Viola
non farti turbare dal profumo poco attraente che possono avere mentre le cucini, il sapore nel souffle' e molto buono :)

cristi said...

Felice di imbattermi nel tuo blog. E' tutto nelle mie corde: genere di ricette, stile snobbettino, l'inglese ogni due per tre etc etc.
Ti seguirò con piacere. For the time being: congratulations!

Forchettina Irriverente said...

Grazie Katia. Qui la colla di pesce in polvere non si trova, quindi sfrutterò anche io quella in fogli. Questa ricetta mi piace davvero tanto, sai ??!

kristel said...

Complimenti per il tuo blog, molto bello! La pastinaca l'ho scoperta da poco ma mi piace molto!!!!

Mai said...

Un delizioso, le fotografie sono spettacolari, dice tutto.
Ho dei problemi a tradurre per il mio traduttore non è la pompa, ma ancora posso apprezzare quanto è buono.
Saluti e un abbraccio

Günther said...

è un gran bel piatto con le verdure, effettivamente i flan di spinaci si scuriscono molto e non solo belli a vedersi, ottimo consiglio

Katia said...

@Cristi
Ciao e benvenuta!
@Forchettina irriverente
Grazie mille Manu, io provero' a rifarla presto provando magari a sostituire la pastinaca col topinabur... Un abbraccio
@Kristel
ciao e benvenuta!
@Mai
scusa ma inizialmente mi sono un po' confusa sulla "pompa", evidentemente il traduttore ti ha fatto uno scherzo... A presto :)
@Gunther
e' vero si scuriscono, qui han mantenuto il loro colore vivace. A presto

astrofiammante said...

qui purtroppo oltre che carote, sono delle vere mosche bianche......^____^ sono riuscita a trovarle solo una volta e non mi erano dispiaciute.....la tua versione è deliziosa!

Le pellegrine Artusi said...

Meraviglioso questo blog, molto elegante ed i post sono scritti in maniera molto fluida. Le ricette sono bellissime e presentate benissimo in foto. Questo tortino deve essere ottimo, sicuramente da provare. Ti seguiamo, ciao da Simona e Claudia

Onde99 said...

Qui le pastinache non si trovano... foto splendide, Katia, il tuo blog diventa ogni giorno più chic!

( parentesiculinaria ) said...

Ah... la povera pastinaca! In effetti ha una faccina davvero poco invitante, ma chi la conosce la ama...
Deliziosamente sposata con spinaci e fonduta for dummies, poi...
Irresistibile la forma!
Credo che la gelatina sia indispensabile per ottenerla così perfetta...
Chiccosissima!

Tania said...

Moolto elegante quel cubetto! E che dire di quel bel velo di fonduta? E' anche appetitoso!

''Cucina di Barbara'' said...

Oh che meraviglia di cubetto che hai fatto!!! e poi il pepe di C. deve dare un profumino vanigliato alla tua fondutina...

p.s ho visto che sul sito KA c'è in offerta 189$! non male!!

Buon fine settimana, Barbara

Roby e Loris Feelcook said...

Ciao Katia! Scusa il ritardo... ho visto il post l'altro giorno ma ero di corsa per il mio solito commentino... vedo che alla fine ce l'hai fatta a trovare la ricettina giusta per ste famose pastinache!! Hai ragione anche per me roba astrusa alla quale non mi sono mai ancora avvicinata, però leggendo che ha un carattere tutto suo già m'intriga! I soufflè sono un mio debole e la fondutina... che goduriaaaaaaaa
Bacio grande! Buon wend
Roby

Milen@ said...

Non so se per merito della foto (superba) o della sua perfezione squadrata, fatto sta che me ne sono invaghita anch'io e spero tanto che tu non sia gelosa ....
Vorrei chiederti però con che cosa potrei sostituire le pastinache che io non trovo: ho pensato al topinambur, ma ha un sapore troppo delicato!
Infine perché la gelatina? Che funzione ha secondo te? La tentatazione di ometterla è forte ....

Letiziando said...

Una stupenda "architettura" commestibilmente originale e sono sicura dalla gustosita superba. Ammaliata :)

Buon pomeriggio
diariodicucina

accantoalcamino said...

Ciao, avevo fatto poco tempo fa una torta con la pastinaca, peccato davvero che in Italia sia poco conosciuta, buona domenica :-)
La forma geometrica rende questo sformatino particolarmente elegante.

lerocherhotel said...

ha un aspetto favoloso! deve essere delicato e buonissimo

Katia said...

@Astrofiammante
ciao e grazie per la visita...
@LePellegrineArtrusi
ciao ragazze e grazie per i complimenti e la visita :)
@Onde99
wow... se davvero migliora ogni giorno son contenta, al di sopra delle mie aspettative. Grazie!
@Parentesiculinaria
Ha una faccia poco attraente in effetti.. ma se la conci per bene fa bella figura :)
@Tania
La forma a cubetto e' proprio carina... :)
@cucinadiBarbara
Infatti mi sa che lo compro qui solo che vorrei quello un po' piu' grande... adesso vedo :) Baci
@Feelcook
ciao Roby visto la ricettina? In realta' l'avevo gia' in mente quando ti scrissi solo che non avevo avuto ancora tempo di farla... proprio niente male ed e' anche molto facile da realizzare!
Un bacione cara :)
@MIlena
cara Milena anche io pensavo di rifarlo presto sostituendo pastinaca con topinabur, e' in effetti la cosa piu' simile che mi venga in mente e sicuramente da provare.
La gelatina secondo me serve a mantenerlo cosi' ben aereato e compatto nonostante la cottura a soli 150C per 30 minuti. Ma si puo' provare. Peraltro dimmi cosa ne pensi e se provi ad ometterla. Un abbraccio :)
@Letiziando
ciao e benvenuta :)
@Accantoalcamino
ciao e benvenuta ;)
@Lerochehotel
anche l'occhio vuol la sua parte :) A presto

terry said...

Presentato egregiamente... foto spettacolari.... ricetta da segnare... ogni tanto le mitiche pastinache le trovo anche qui! ;)

Palato & Scarpette said...

Ciao ,bellissimo questo soufflè.....complimenti :-)

Post a Comment

 
Copyright © 2010 KatiaAndKitchen, Katia P. All Rights reserved.