HomeitalianoLifeAbout

Monday, 4 April 2011

SI RIPARTE!


Ci risiamo. Come e' gia' successo altre volte mi guardo intorno, l'appartamento ammobiliato che ci ospita e' luminoso e con vista sulla baia, ma non e' casa mia anche se ho cercato di considerarlo tale. Si riparte, e nuovamente mi trovo a dover considerare le cose che dovro' lasciare, regalare, portarmi. Si tratta di dover svuotare ancora una volta armadi, mobili e riempire valigie, tante valigie.
Guardo fuori dalla finestra e scorgo il Golden Gate, sempre li' imponente a segnare il limite tra l'Oceano e la baia; lui non si muove. Ripenso a San Francisco, l'aria liberal, il clima e il famoso lungomare chiamato Crissy field. Numerose volte ho percorso correndo questo tratto, lasciandomi alle spalle Alcatraz e andando verso il ponte, assaporando la brezza marina, il sole, la nebbia.
Si tratta di suggestioni, profumi ed atmosfere che porto via con me ed archivio insieme a tanti altri ricordi. E come al solito provero' tanta nostalgia, leitmotiv di questo mio pellegrinare.
Talvolta mi sento confusa, scopro di sentirmi divisa tra un vago desiderio di stabilita' e l'entusiasmo continuo di nuove esperienze, e mi trovo sempre a dover scegliere.
E tra breve si riparte, e questa sara' la volta del Canada ;-)

Adesso vi saluto con un ultimo post californiano a base di cipolle rosse caramellate: un vero must da queste parti, sono usate spesso come topping e sono ottime con formaggi come caprino o roquefort... e qui finiscono su una pastasciutta veloce e un po' americaneggiante, ma tanto buona .
Tornero' presto a trovarvi e ricompariro' su questo blog non appena mi saro' risistemata nella nuova Vancouver e nella mia nuova (e speriamo decente) cucina :-)
Un abbraccio e a presto, K.

Conchiglie con cipolle caramellate e caprino
(2 persone)

170 gr conchiglie
2 cipolle rosse piccole 
70 gr caprino a pasta morbida
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaino zucchero canna
2 cucchiai aceto balsamico
olio evo q.b
parmigiano q.b.


  • Scaldare un cucchiaio abbondante di olio in una larga padella antiaderente e mettervi a rosolare le cipolle tagliate a larghi spicchi. Mettetele in modo che non si sovrappongano.
  • Lasciarle rosolare almeno per un paio di minuti da ambo i lati finche' non risultino tenere.
  • Versare lo zucchero e a seguire l'aceto balsamico e rimestare ancora per qualche minuto per caramellarle bene.
  • Una volta che la pasta ha raggiunto la cottura al dente scolatela e fatela saltare in padella insieme alle cipolle, al caprino e ai pinoli precedentemente tostati. 
  • Servire con pepe nero macinato, scaglie di parmigiano reggiano, olio evo.


51 comments:

Federica said...

Oh mamma! Ti ammiro tanto per questo spirito "vagabondo" e per la forza di ricominciare sempre daccapo in una nuova città, in un'altra terra! A me viene il panico anche per tornare due giorni a casa dai miei!!!
Mi piace l'idea della cipolle caramellate e non solo per la pasta. Me le sto pregustando con i bei cipollotti freschi ^__^
Un bacione e in bocca al lupo per tutto. A presto

FrancescaV said...

cara Katia, in bocca al lupo per questa ennesima avventura, stavolta a Vancouver. Il senso di nostalgia credo sia inevitabile, visto se poi San Francisco è stata così accogliente con te. Sono scelte coraggiose, sei una tipa coraggiosa tu, quindi son sicura che ricomincerai un nuovo pezzo di vita con tanta nuoca carica. Ti auguro che la nuova cucina sia all'altezza (non scontato questo ahimè). La prima foto è molto bella, e queste conchiglione mi fanno tanta gola. A rileggerci presto!

sulemaniche said...

buonissima e davvero bella la foto!

Patrizia said...

Katia è un piacere conoscere te e il tuo blog davvero delizioso e pieno di cose bellissime!!!
Da quello che dici nel post ho capito che cambi spesso paese e non sai quanto ti invidio...io sono una che non riesce neanche a cambiare casa, pensa un pò!!!Comunque anche se stai partendo di nuovo io ti seguirò!!!! Un bacio e buon viaggio allora!!!

Forchettina Irriverente said...

Ciao Katia, in bocca al lupo per il nuovo trasferimento. Ogni cosa ha i suoi lati negativi e positivi. Ma hai la possibilità di conoscere, sperimentare e vivere culture diverse, che ti arricchiscono e sicuramente ti daranno tantissimi nuovi spunti. Sono sicura ti troverai bene. Io ti aspetto sempre qui !! Manu

marifra79 said...

Carissima non dev'essere facile ripartire, ricominciare e riambientarsi di nuovo, in una nuovo paese, con nuove persone... ti ammiro per questo, io non ne sarei capace. In bocca al lupo!
Un forte abbraccio
ps.ti copio la pasta, l'idea delle cipolle caramellate è una genialata

lucy said...

sei veramente ammirabile,anche io da una parte sarei rapita dal pellegrinare e vedere nuovi posti (tra l'altro il Canada è vivibilissimo e la natura è così devastante che ti colpisce al cuore) ma forse poi vorrei stabilità.quindi ti ammiro molto!

Framm said...

Questa vita in continuo movimento è molto affascinante vista dall'esterno, io la adorerei. Però capisco che non deve essere nemmeno facile cominciare sempre da capo in posti nuovi.
In bocca al lupo e a presto!

Kiara said...

Se la vedesse mio marito questa pasta verrebbe diretto a pranzo da te! Col primo volo... ;-D (ed io al seguito!)

Forza Katia, hai una marcia in più, una fortuna in più che altri non hanno... cerca sempre di vedere il lato positivo della nuova esperienza... anche se non è facile... anzi, tutt'altro, ma questi cambiamenti ti fortificheranno sempre più! Forza cara!!! Siamo tutte con te!!!

kristel said...

Dai il Canada? Ma che bello!! Muoversi sempre a volte non é facile ma sono delle esperienze uniche. Noi dopo Parigi ora ci troviamo a Bruxelles ma spero presto di partire per una nuova città, magari un posto caldo!

Bellissima la foto e sicuramente la cipolla caramellata la rende golosa! :)

Roby e Loris Feelcook said...

Ma allora ci siamo! E' arrivato il momento di sbaraccare tutto e un po' di nostalgia è cosa naturale, insomma stai lasciando S.F. non un posticino a caso... Non ho dubbi sulle tue capacità di adattamento, se non potessi reggere la situazione, essa non si presenterebbe a te! Ne sono certa. Vai incontro al tuo nuovo mondo con fiducia, ti attende un periodo nuovo ricco di cose belle, ti auguro tanta tanta felicità!
Il piatto che hai scelto per chiudere la tua avventura californiana è nelle mie corde... sembra molto fresco tra l'altro, giusto per le temperature del periodo. Torna presto! Baci
Roby

elenuccia said...

Ti capisco tesoro, c'è sempre un po' di tristezza a lasciare un posto oramai considerato casa, ma anche tanto entusiasmo per andare a conoscerne uno nuovo!!! WOW non ho mai visto il canada ma amicii mi hanno detto che è un posto bellissimo, in cui la natura si impone fieramente.

Patricia said...

mia cara, in bocca al lupo per questa tua nuova avventura. Ti auguro un'altra bella esperienza e una bellissima cucina per fare queste delizie alle quali ci hai abituata.
Ad esempio questa cipolla rossa caramellata passa a formar parte della mia lista di ricette da fare:)
Besos, a presto:))

arabafelice said...

Che bello, Katia, un'avventura tutta nuova!!!!
Buona sistemazione nella nuova cucina ;-)

Patty said...

Ciao viaggiatrice...non pensare che con la scusa che te ne vai in Canada, seminerai queste curiose che vengono sempre a sbirciare nella tua cucina. E quando mai? Questo piatto i pasta è da capogiro...
Il Canada è un miracolo della natura, su che costa metterai radici? Spero quella occidentale (magari Vancouver). Facci sapere...Abbraccione, Pat

chiara said...

Katia che bellissima descrizione!!! molto suggestiva e piena di emozione!
grazie per il must!!! segno subito!
baci e buon viaggio!

Sandy said...

mmmmmmmhhhhhh che buonoooooo :D

viola said...

Noooooooooooo, e lasci così il tuo spasimante? Ti prego, ma hai pensato che potresti spezzargli il cuoiricino?
Ma gli hai preparato qualche biscottino prima di partire? Oh mamma, non voglio nemmeno pensare a quanto sarà triste poverone ;)
Ti auguro di trovare un'ottima sistemazione. Allora ti aspettiamo con qualche ricettina canadese. Intanto proviamo questa californiana che mi sembra davvero ottima e che potrebbe essere benissimo italiana ....e chi l'avrebbe mai detto :D
Un bacione e a presto

Katia said...
This comment has been removed by the author.
Katia said...

Come al solito ho cercato di salutare una per una in questa pagina ma questo stupido non he ha voluto sapere di pubblicare tutto cio' che avevo scritto.

Ringrazio tutte voi per gli in bocca al lupo e mi auguro di potervi rincontrare presto... questo blog non solo mi permette di coltivare una passione ma mi fa anche piacere e compagnia in questi momenti di transizione, e mi da' modo di conoscere persone davvero molto piacevoli :)

Tornero' presto a farvi visita... K.

Stefania said...

Queste tue parole ..mi hanno fatto viaggiare e assaporare una bella atmosfera, grazie
ci sentiamo allora.....dal Canada :) ciao

terry said...

Uh...adoro le cipolle caramellate... sta pasta la voglio....absolutely!!!

Fabrizia said...

bellissima la tua descrizione di SF..la ricordo proprio cosi!ci sentiamo...in Canada!

LAURA said...

Ciao piacere di conoscerti, invidio molto il tuo spirito di adattamento e l'entusiasmo che hai davanti a tutti questi spostamenti......io sono molto tranquilla e pigra, però mi piace l'idea di seguirti in Canada, a Vancouver, che tutti dicono molto bella, pronta a condividere nuove ricette e nuove conoscenze!!!!
In bocca al lupo e a presto......Laura

Diletta said...

In boccal al lupo!

Un sorriso allo sciroppo d'acero,
D.

Milen@ said...

Da quando ho scoperto le cipolle caramellate, non le lascio più e le intrufolo in ogni piatto, ma con la pasta ancora non le avevo abbinate ....
In bocca al lupo e a presto :D

Günther said...

ti aspettiamo in tanto ci godiamo questa delizia ;-)

ilcucchiaiodoro said...

Ti auguro un buon "rientro"... pensare di abbandonare quello che per un tempo ho considerato casa a me metterebbe un pò di nostalgia... ma la vita è fatta anche di questo,ti aspetto e voglio che ci racconti le prime impressioni,intanto noi ci godiamo questo tuo ultimo capolavoro.
Un bacio,a presto.
Donatella

( parentesiculinaria ) said...

UUUUUUH, il Canada...
Uno dei miei desideri è andarci. D'autunno magari... :)
Hai ragione: spistarsi di continuo credo sia esattamente come dici. A metà tra volgia di stabilità ed entusiasmo per le novotà che ci attendono.
Però consideraci un po' casa tua... un posto dove tornare :)
Grazie per queta ricettina d'addio alla baia... cipolla caramella, I love you!

Katia said...

Grazie ancora a tutte voi, oggi non ho proprio tempo dunque sia il mio blog che i vostri saranno epr un po' off limits :(
Hai ragione Tiz (Parentesiculinaria) il mondo dei blog italiani sono per me il "luogo" dove posso ritornare facilmente e con piacere.

Un bacione e una domandona: Italian foodblogger in Canada? Io al momento non ne ho la piu' pallida idea.

See u soon!!!

Annalisa said...

Ciao Katia, è un piacere essere approdata per caso nel tuo blog, il primo post che ho letto è stato questo e un'inevitabile riflessione sulla mia vita mi ha portata a pensare che non dovrei lamentarmi affatto per i 600 km che mi dividono dalla mia famiglia d'origine e il secondo trasloco che mi aspetta il prossimo mese..Tu mi confermi che esiste di peggio!!!
Ho dato una sbirciatina veloce alle tue ricette e mi hanno colpita la maggior parte di esse, molto ricercate e correlate da bellissimi scatti.
Ti seguirò con piacere, a presto!

C&G said...

non puoi farmi questo! Questo conchiglie con cipolla e caprino sono attirosissime! Scopriamo il tuo blog adesso e ci siamo anche noi tra i tuio sostenitori! Giorgia & Cyril

ilcucchiaiodoro said...

Ciao katia spero che il tuo trasloco vada tutto bene ti aspettiamo,un bacio!

''Cucina di Barbara'' said...

Ciao Katia!
Vancouver? ma io era sicura che saresti tornata a Londra...cambiare è come rinascere! finger crossed per la tua nuova avventura:)

Fammi sapere come lassù al nord
Baci, barbara

Katia said...

@Annalisa
ciao e benvenuta tra queste pagine...avremo modo di risentirci presto :)
@C&G
ciao e grazie!
@ilcucchiaiod'oro
ciao cara Donatella.. sto ancora qualche giorno in Italia e dopo si riparte :) Grazie e a prestissimo :)
@cucinadiBarbara
se tutto va bene ritorno a Londra a settembre Barbara :)... tra tutte rimane la mia città preferita!
Un bacione

Le ricette dell'Amore Vero said...

wow che golosità hai realizzato! complimenti, l'assaggerei volentieri! baci!

Babs said...

:)))))))))) torna!!!!! :)))))))))))))

Federica said...

Ciao tesoro, io tutto bene e te come va all'altro capo del mondo? Mi ha fatto piacerissimo il tuo passaggio. In attesa di ritrovarti pimpante ai fornelli ti faccio tantissimi auguri di buona Pasqua e ti abbraccio forte. A presto

marifra79 said...

Al volo...Un abbraccio e tantissimi auguri di buona Pasqua!

Patty said...

Ciao Katia, come va il trasloco? Ci manchi. Tanti auguri di Buona Pasqua e goditi questi giorni. Baci, Pat

Tiziana said...

Ti trovo mentre sei in viaggio per nuovi posti… e mi soffermo, mi iscrivo tra i tuoi lettori e adesso aspetto, di rivederti qui dove ci fai sognare su foto da favola!

Katia said...

Ciao ragazze mi fa un gran piacere ritrovarvi tra queste pagine :)
Vi ringrazio per gli auguri ricevuti e non vedo l'ora di ritornare a cucinare per stare in vostra compagnia!
@Fede
sto ancora cercando casaaaaaaaa! :( Al momento son sistemata in un appartamento al 19mo piano di un albergo, sistemazione assolutamente temporanea! Speriamo bene... Baci

meandfrankieavalon said...

Foto splendide!
questo tuo blog e' una meraviglia, complimenti!

Max said...

è un piatto favoloso, complimenti, ciao.

Acquolina said...

mi piacerebbe cambiare un po' aria e vivere lontanissimo ma non è semplice cambiare sempre, in bocca al lupo!
a presto! il web è bello anche per questo

B. e M. said...

Ciao! splendido post! sono Benedetta del blog "Naso da tartufo" e vorrei invitarti personalmente insieme alla mia collaboratrice Martina a NASO DA TARTUFO's KITCHEN, il nuovo reality tra blog! Partecipa alla sfida...più si è più si vince ... e si vince tanto!! :) Puoi leggere il resto sul nostro blog www.nasodatartufo.blogspot.com ti aspettiamo presto!

Ely said...

un pò ti invidio perchè così piano piano giri il mondo e dall'altra parte invece no... perchè poi ci si affeziona ai luoghi e alle cose... l'importante è che tu vada a star bene con le persone che ami e per poter fare cio che ti piace.... che pasta deliziosa, noi adoriamo le cipolle e questa è anche adattissima alla mia dieta e te la copio! un bacione Ely

Meg said...

Una pasta davvero ottima, cipolle e caprino sono un abbinamento squisito. Un blog molto carino, complimenti, passerò presto a sbirciare di nuovo ^-^ ciao!

Kiara said...

Ciao Katia... ci manchi! Com'è Vancouver?? Ti sei sistemata?? A presto!

Donatella said...

Ciao Katia, che piacere conoscere il tuo blog, è così bello e le foto sono splendide. Ho fatto un giro tra le tue ricette, tutte molto interessanti e molte decisamente originali.

ROBERTO said...

Ciao e complimenti per il blog!! Ti scrivo per informarti che sto organizzando un contest sul mio blog e mi piacerebbe se tu partecipassi!!
Se ti va vieni a vedere qui : http://www.myart-robertomurgia.blogspot.com/2011/05/cook-with-my-art.html#.Tdk6vFtAIXA
Grazie ciao ciao
ROberto

Post a Comment

 
Copyright © 2010 KatiaAndKitchen, Katia P. All Rights reserved.