HomeitalianoLifeAbout

Monday, 6 June 2011

Lemon posset con rosmarino e frutti di bosco


Avevo promesso solo piatti di mare ma con l'estate alle porte, e con un consorte ormai esasperato da tali propositi, non potevo non fare una pausa per proporvi il lemon posset, classico dessert British delizioso e di una semplicita' sconvolgente.
Questa che vedete e' una mia rivisitazione light rispetto all'originale e si ispira ad una ricetta di Jason Atherton, chef inglese di cui vi avevo gia' parlato. Atherton aggiunge del rosmarino al classico limone e accompagna con frutti di bosco e favolosi shortbread speziati che mi riprometto di fare al piu' presto, magari in fase biscotti.
Insomma il lemon posset, originale o rivisitato, e' semplicemente buono, facile e vi risolve il problema dessert quando avete i minuti contati.

Tradizionalmente viene preparato con la sola double cream, una panna inglese con circa il 48% di grassi. Questa mia rivisitazione prevede invece una panna fresca simile a quella italiana (35% di grassi) e ne sostituisce una parte con il latte. I motivi della scelta dipendono sia dal non trovare la double cream in Canada sia dal preferire una preparazione piu' leggera in termini di consistenza e di grassi. A dirla tutta in Inghilterra lo preparavo ancora diversamente mescolando double cream e latte, ma la storia del mio lemon posset e' una storia lunga... voi fatelo usando il tipo di panna che preferite e non sbaglierete.

Lemon posset al rosmarino e frutti di bosco
(4 persone)

The Atherton's:


400 ml double cream (mia versione: 250 ml di panna fresca + 60 ml di latte intero)
100 gr zucchero   (60 gr zucchero)
1 limone non trattato, zest and succo
1 rametto rosmarino 
frutti di bosco q.b. 

  • In un pentolino mettete la panna, il latte, lo zucchero, il rosmarino spezzettato, lo zest grattuggiato del limone e portate lentamente a bollore.
  • Bollire per 3 minuti dopo di che togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
  • Una volta fredda aggiungetevi il succo del limone (mezzo o intero secondo i vostri gusti) e mescolate.
  • Filtrate la panna con un colino, dividetela in 4 bicchierini e conservate in frigorifero con ampio anticipo per ottenere la giusta consistenza (meglio se preparata il giorno prima).
  • Servite con un generoso cucchiaio di frutti di bosco e preferibilmente degli shortbread (di cui presto vi daro' la ricetta).

29 comments:

ilcucchiaiodoro said...

Buongiono mia cara (o buonanotte?)
Adoro queste cremine che si affonda il cucchiaino delicatamente e anche la scelta del rosmarino con il limone mi piace molto... Intanto mi segno la ricetta poi credo che mi ricorderò di questo dessert quest'estate...
Tutto bene?

Federica said...

Tesoro mio la promessa è rispettata tutta! Uno di questi fantastici biccheirini gustato fresco in spiaggia sotto l'ombrellone...il paradiso! Piatto d(a)'mare non trovi :D ?!?!?
Con un colpo mi hai colpito tre volte: limone...rosmarino...frutti rossi...e tanta voglia di affondare il cucchiaino! Un bacione grande, buona settimana

arabafelice said...

Sai quanto mi piaccia questo tipo di dolce?
Qui in Arabia trovo anche la double cream ma seguiro' il tuo consiglio sull'alleggerimento.
Un bacione!

Reb said...

Però, prima o poi, io l'ascolterei volentieri la storia luuuunga del lemon posset Katioso :)
Questo mi sembra buonerrimo, e foriero di sole che in questi giorni latita! Un abbraccio di buon inizio settimana

sulemaniche said...

troppo buono e intrigante, il rosmarino dà quel tocco in più che mi fa venire voglia di provarlo..

lucy said...

adoro questo dolcino al cucchiaio.assolutamente perfetto.si hai fatto bene a postarlo!

Giovanna said...

Mi piace molto il tuo blog. Delizioso il lemon al profumo di rosmarino.

Baci e buona settimana

Giovanna

kristel said...

Mai provato. Ma che delizia e che colori stupendi! Da fare assolutamente ma con la panna più light visto l'arrivo dell'estate :)

viola said...

ciao Katia, delizioso questo dessert, semplice e fresco non me lo lascerò sfuggire ;)
Un bacione

Kiara said...

Non lo conoscevo questo dolce, ma l'aspetto è invitantissimo... mi fa vieni vieni con il dito! Brava Katia! Kiss

Forchettina Irriverente said...

ciao Katia, è semplicemente adorabile ♥ !! Mi trovo assolutamente d'accordo con l'alleggerimento della panna. anche a me piace "tagliarla" con il latte ... magari non è tanto ortodosso, ma la consistenza alla fine risulta meno pastosa, ed emergono meglio i sapori. Come il profumo di rosmarino di questo dolce (geniale). Ultimamente continuo a profumare tutto con il rosmarino ... mi manca solo il liquore, e la mia pianticina non ha già più rametti... Un abbraccio Manu

Acquolina said...

devo provarlo assolutamente!!! grazie!

Sabrine d'Aubergine said...

Sono per la versione leggera: così si può fare il bis! Questi tuoi bicchierini mi ricordano quelli della mia finta panna cotta (in genere la presento così...), dove il "finta" sta per "alleggerita al massimo". Adesso mi resta da provare questa tua.
A presto!

Sabrine

Claudia said...

Non conoscevo questo dessert...chissà dove si trova quella panna di cui parli...ad ogni modo è delizioso! Deve avere un sapore così delicato e fresco con quel rosmarino ed il limone...muoio dalla voglia di assaggiarlo!!!!

federilli said...

Forse sarebbe da provare la single cream... in ogni caso, ci riprovero' appena i lamponi del giardino sono pronti :-)

Katia said...

@ilcucchiaiodiDonatella
Ciao cara a dir il vero ho letto il tuo commento sul cell poco prima di andare a nanna (9 ore di fuso!)dunque era "buonanotte" per me. Ti ringrazio e ti mando un abbraccio..
@Federica
Brava Fede! Col gioco di parole freghiamo tutti :) Baci
@Arabafelice
ma infatti e' strano non trovare la double cream qui in Canada, non trovi? Baci
@Reb
e' la storia di una pistina che si fissa con le cose :)
@sulemaniche
in effetti da' proprio un tocco in piu'... :)
@lucy
ha un aspetto estivo ma credo vada bene sempre..
@Giovanna
ciao Giovanna e grazie per la visita :)
@Kristel
visto la stagione meglio tagliare sui grassi...:)
@Viola
facile facile...
@Kiara
ti tenta proprio allora! :)
@Forchettina
Hai ragione Manu, la panna e' buona ma preferisco tagliarla anche io con il latte proprio perche' rimanga piu' morbida e meno compatta... e ricordati di comprare altre piante di rosmarino!
Un abbraccio, K
@Acquolina
ricordati che prima o poi devi farmi un corso sui macarons :)
@Sabrine
adesso mi mette la pulce nell'orecchio con "finta pannacotta", devo andare a curiosare.. :)
@Claudia
non credo si trovi in italia, pero' a dir il vero non l'ho mai cercata, puoi provare...
@Federilli
io ho usato la whipping cream per esser precisa...pero' non appena ritorno in UK riprovo la versione fluffy con double cream e latte e te la mando. Baci

Onde99 said...

Favoloso!!! Se mi permetti utilizzerò una panna ad altissimo tenore di grassi, nel mio tipico Trish style!!!

twostella il giardino dei ciliegi said...

Come non innamorarsi di questo delizioso e fruttato bicchierino!?!

Roby e Loris Feelcook said...

Katia! Che foto stupenda, stai diventando sempre più esperta e non solo con la reflex!!!!
Lemon passet? Che nome chic, mi piace. Il rosmarino nelle creme regala un sapore particolarissimo, bravissima!!!! bacio
Roby

LaDolceIlaria said...

buonooooooooooooo!!ti seguo con piacere...se ti va passa a trovarmi!!!

marifra79 said...

Mi piacciono troppo questi bicchierini e mi piace l'idea del rosmarino!!!!!!!! Un abbraccio
ps. la prima foto è bellissima!!!!!!

sally said...

Splendida ricetta e splendida foto!!

Gambetto said...

Con il tuo commento mi hai dato l'occasione di conoscerti e così come per la prima volta che ho visto il sito di Araba...ho da subito pensato "...questo si che è il made-in-Italy, che meglio ci rappresenta all'estero..." ed ovviamente la cucina è un aspetto parziale della considerazione. Purtroppo non ho sinceramente avuto il tempo materiale per scorrere il blog come vorrei...ma quei tre post letti sono un bell'incipit per tornarci ancora e spesso :))
Complimenti davvero...tra l'altro non a caso notavo che sopra ti seguono persone che stimo da tempo...:P ehehheheheeh
A presto :)

Anacardo said...

belle foto e ottime ricette! :))

Erica said...

caspita katia che bel blog che hai!
peccato non averlo scoperto prima, giuro che son andata indietro con i vecchi post di un bel pò.
le foto, come scrivi, ciò che racconti, le ricette qui tutto mi affascina ed hai anche una bellissima grafica.... i miei complimenti sono d'obbligo!
ed in più... capisci anche cosa significa studiare diritto commerciale ^_^ eheheh grazie per il tuo commento, mi è piaciuto molto!
Mi aggiungo senz'altro ai tuoi lettori, spero che ripasserai ^_^

Luciana said...

Troppo belli questi bicchierini!!! non conoscevo questo dolce ma mi piace molto e penso che prima o poi lo proverò!!! complimenti ;)

Rosita Vargas said...

Una verdadera delicia ,se ve perfecta que rico sería probarla,una copa bella para mirar y para el paladar ,me gustan mucho tus recetas,adoro la comida Italiana,te felicito por esta hermosa receta,cariños y abrazos grandes.

Cristiano said...

che delizia!!

cioa cris
www.ilcucinotto.it
da oggi ti seguo pure io

archcook said...

Ciao! dopo il contest sulla Fotografia eccone un altro altrettanto stimolante!! Bicchierini golosi da proporre??
prova a legger, potrebbe sembrare complicato, ma basta seguire la gola ;) e farsi trasportare dalla fantasia che vendo non ti manca...

http://archcook.blogspot.com/2011/07/vinci-un-coffee-design-kit-con-la.html

a presto!!

Post a Comment

 
Copyright © 2010 KatiaAndKitchen, Katia P. All Rights reserved.